Notiziario mensile del
Circolo Scacchistico Genovese L. Centurini
Numero 149 Giugno 2009 - Anno XIV
http://www.centurini.it

Sommario: Flavio Guido maestro internazionale!; torneo Auser: i risultati di San Fruttuoso, Prà e Certosa; mister 2400 vince il Grand Prix di giugno; Memorial Bertolini: Okhotnik su tutti; Stoppa campione lampo regionale; Godena a Pietra Ligure; comunicato del Comitato Regionale; notizie da Savona e Sarzana.



SCACCHI GENOVESI IN FESTA
FLAVIO GUIDO MAESTRO INTERNAZIONALE!

DALL'ULTIMO TORNEO DI SAVIGLIANO: FLAVIO GUIDO
NEO MAESTRO INTERNAZIONALE E GIULIO BORGO

ABBATTUTO IL MURO DEI 2400!

Domenica 31 maggio la notizia che aspettavamo è finalmente arrivata dal Festival Internazionale di Savigliano, in provincia di Cuneo, dove Flavio Guido ha centrato l'obiettivo, facendo crollare quel muro dei 2400 punti Elo che lo separava dal conseguimento del prestigioso titolo di maestro internazionale di scacchi.
È il primo ligure nella storia degli scacchi che consegue l'ambito titolo internazionale.

Prima di Savigliano, Flavio aveva già nel suo palmarès cinque norme di maestro internazionale (ne sono sufficienti tre) ottenute a Bratto (per tre volte), a Verona e al torneo Novotel di Genova. Gli mancavano solo quattro punti nel rating.

Flavio, classe 1963, nel 1990 è diventato Maestro Fide. Poi è iniziata la lunga e difficile scalata al titolo internazionale, il primo passo del quale è stato il conseguimento della prima norma ottenuta al XVII torneo di Bratto nel 1997.
Negli ultimi quattro anni, in grande progressione, ha incrementato il suo rating di un centinaio di punti, dimostrando di essere un giocatore completo, con una profonda visione strategica del gioco e con qualità caratteriali non comuni.





SULL'ULTIMO NUMERO DELL'ITALIA SCACCHISTICA
N. 1209/2009 GIUGNO
Il MAESTRO INTERNAZIONALE
FLAVIO GUIDO IN COPERTINA!





Il Circolo Centurini e l'intera comunità scacchistica ligure gioiscono per questo risultato sportivo. La maggior soddisfazione va a chi in questi anni ha sempre seguito le sue imprese, a chi lo ha incitato e sostenuto anche nei momenti più difficili e anche a chi, purtroppo, oggi non può festeggiare con lui il raggiungimento dell'ambita meta, a cominciare dall'ex presidente Giorgio Di Liberto, fra i primi a seguire con affetto quel giovane talento che varcò la soglia del Circolo all'età di 14 anni.

A Savigliano hanno partecipato settanta giocatori. L'open A, 38 partecipanti, con giocatori di alto livello, è stato vinto dal maestro internazionale Pierluigi Piscopo di Lecce, con 5 punti su 6. Poi nell'ordine, a 4,5, Giulio Borgo, Flavio Guido e il più volte campione italiano Michele Godena. Fra i giocatori a 4 punti ottimo risultato di Marcello Astengo (sesto in classifica), che ha pattato con Godena e con Sarno. Bene anche Roversi terminato a tre punti.
Nell'open B (18 partecipanti) vittoria del giovane giocatore locale Andrea Sattanino; sesto Claudio Pedemonte e dodicesimo Sergio Nanni. Nell'Open C vittoria di Eugenio Sacco.





“MISTER 2400” PASSEGGIA AL GRAND PRIX

Il Grand Prix semilampo del Centurini continua, ed è una bella tradizione, anche nei mesi estivi. Sabato 27 giugno l'appuntamento mensile del Circolo ha visto la partecipazione di 19 giocatori e la vittoria, indovinate un po', di Flavio Guido, ormai “mister 2400”, fresco dell'ottima prestazione al torneo di Savigliano, con la quale ha coronato l'ottenimento dell'ambito e meritato titolo di maestro internazionale, per il quale si attende soltanto il conferimento ufficiale.
Flavio non ha penato troppo a vincere la gara di sabato, totalizzando 6,5 punti su 7 (sei vittorie di fila e poi patta l'ultima).

Moreno Fazzuoli

Il vulcanico e fantasioso Moreno Fazzuoli è giunto invece secondo, il suo miglior risultato di sempre al Grand Prix, con 5 punti, a pari merito con l'acquese Giancarlo Badano, un'altra presenza sempre gradita della gara semilampo. Poi a 4,5 lo “storico-scacchista” Mauro Berni e Giuliano Caputi.
Bella la presentazione dell'altro piemontese, Carmelo Spadaro, un non classificato che ha ben impressionato e ha terminato in settima posizione.

Il Grand Prix ritorna al Centurini SABATO 25 LUGLIO.

CLASSIFICA

Pos Nome                 Cat     Punti  Bhlz   SBrg EloIn

  1 Guido Flavio         IM       6,5   26,0   23,5  2400
  2 Fazzuoli Moreno      1N       5,0   30,0   19,0  1878
  3 Badano Giancarlo     1N       5,0   26,0   17,0  1957
  4 Berni Mauro          CM       4,5   30,0   17,0  2072
  5 Caputi Giuliano      CM       4,5   22,0   13,0  1979
  6 Del Noce Roberto     1N       4,0   24,5   12,0  1857
  7 Pugliese Giuseppe    1N       4,0   24,5   11,0  1800
  8 Spadaro Carmelo      NC       4,0   21,0    8,3  1440
  9 Sibille Ettore       CM       3,5   30,5   12,8  2038
 10 Maiori Nicola        CM       3,5   27,5   12,3  1980
 11 Rivara Massimo       CM       3,0   27,0   10,5  1841
 12 Menichini Massimo    2N       3,0   23,5    8,5  1736
 13 Sabba Giorgio        1N       3,0   22,5    4,8  1882
 14 Faggiani Marco       1N       3,0   21,5    7,5  1889
 15 Guido Giuseppe       1N       3,0   21,0    8,3  1732
 16 Cassano Giuseppe     NC       3,0   19,5    5,3  1440
 17 Romani Ivano         2N       2,5   22,5    5,8  1646
 18 Gardini Enrico       1N       2,0   27,0    6,3  1849
 19 Picasso Filippo      2N       2,0   19,0    2,8  1609




TORNEO SCACCHI-AUSER A SANTA SABINA: RECORD DI PARTECIPANTI

Sabato 6 giugno all'ACLI di via Donghi nuova tappa del torneo Auser 2009, presso la sede dove il 19 giugno inizierà il torneo Bertolini organizzato dal Circolo di Santa Sabina. Record di partecipazione con trentaquattro giocatori e vittoria di Mauro Berni, con cinque punti su sei, a pari merito con il bravo e sorprendente Marco Rossi. Terzo a 4,5 Giorgio Costi.

Altri dieci giocatori hanno ottenuto il ticket per l'ammissione alla finalissima di settembre, che si preannuncia fin d'ora particolarmente agguerrita. I qualificati di via Donghi sono: Marco Rossi, Alan Rodriguez, Marco Faggiani, Giuliano Caputi, Chiara Tampoia, Giuseppe Sordini, Davide Lazzoni, Pasquale De Lucia, Claudio Buselli e Franco Squarci.

Già quaranta scacchisti sono stati ammessi alla kermesse. Ci sono ancora trenta posti in palio nelle prossime tre gare, la prima delle quali è sabato prossimo all'ARCI Pianacci, in via della Benedicta 14 a Genova-Prà. Sarà anche una buona occasione per fare salire all'onore delle cronache scacchistiche cittadine un luogo fino ad oggi mai toccato dal nostro gioco.

Torneo IV: Bassa Val Bisagno

Classifica finale

 Pos  Nome                   Punti   Bhlz   
  1°  BERNI Mauro             5.0    21.0
  2°  ROSSI Marco             5.0    20.5
  3°  COSTI Giorgio           4.5    19.5
  4°  TRAVERSO Massimiliano   4.0    21.0
  5°  BADINO Luciano          4.0    18.5
  6°  DEL NOCE Roberto        4.0    18.0
  7°  RODRIGUEZ Alan          4.0    16.5
  8°  COCINA Gianni           4.0    16.0
  9°  FAGGIANI Marco          4.0    15.5
 10°  MARLIANI Giovanni       4.0    15.5
 11°  CAPUTI Giuliano         3.5    18.0
 12°  GARDINI Enrico          3.5    17.5
 13°  TAMPOIA Chiara          3.5    16.5
 14°  SORDINI Giuseppe        3.5    15.5
 15°  LAZZONI  Davide         3.5    12.0
 16°  DE LUCIA Pasquale       3.0    19.5
 17°  BUSELLI Claudio         3.0    19.5
 18°  SQUARCI Franco          3.0    18.0
 19°  CAUGLIA Fabio           3.0    16.0
 20°  ROMANI Ivano            3.0    15.0
 21°  GERBI Marco             3.0    14.0
 22°  MESCHOULAM Gabriella    3.0    11.5
 23°  PUGLIESE Giuseppe       2.5    16.0
 24°  PICASSO Filippo         2.5    15.5
 25°  CALÀ Ivano              2.5    14.5
 26°  FORNARO  Giacomo        2.0    18.0
 27°  BARONI Francesco        2.0    16.5
 28°  GAGGIOLO Enrico         2.0    16.5
 29°  SARAIS Gemignano        2.0    15.0
 30°  MIRATA Danilo           2.0    13.0
 31°  COSTI Marco             1.0    16.0
 32°  ARGENTIERO Antonio      1.0    14.5
 33°  RICCI Piero             1.0    12.5
 34°  BOATO Luisa             0.5    15.5



TORNEO AUSER A PRÀ: BERNI ANCORA MATTATORE

Scacchi al “Cep, all'Arci Pianacci”: missione compiuta, ed era la prima volta.

Dal sito www.pianacci.it leggiamo: “Un quartiere che è passato dall'essere considerato fino a pochi anni fa il Bronx della città, un quartiere nel quale i mezzi pubblici salivano scortati dalle forze dell'ordine e che, giustamente, evocava nel resto della città percezioni negative, è oggi un quartiere che, pur avendo ancora molti problemi da risolvere, è però in grado di sviluppare soluzioni sociali di benessere.
Per lunghi anni comunque l'area Pianacci è rimasta vuota, senza addirittura allaccio di energia elettrica, fino al 1997, anno in cui venne inaugurata ufficialmente la struttura, a seguito della costituzione dell'Associazione Pianacci (Circolo Arci)”.

La palazzina ha dunque ospitato sabato 13 giugno la gara scacchistica della manifestazione “I giochi dell'età libera”.
Sedici i partecipanti al torneo, fra cui Enrico Gardini, che raggiungeva la sede di gioco con gli attrezzi del mestiere che permettevano lo svolgimento della gara: computer d'ordinanza, pezzi e scacchiere.
Ha vinto ancora una volta Mauro Berni, mattatore di questa edizione 2009 dei giochi. A settembre per lui sarà un'altra musica, anche se rimane uno dei favoriti della finale.
Ma la sorpresa della giornata è stato Ivano Romani, che termina anche lui a 5 punti, come il vincitore. Terzo Roberto del Noce a 4,5 punti, insieme a Timmy Palmieri.
Altri sette giocatori staccano il biglietto per la finalissima di settembre.
Speriamo che quello che si è seminato possa attecchire in qualche modo e far crescere qualcosa di più solido in futuro.

Il torneo Auser ha ancora due tappe in programma: in Valpolcevera sabato prossimo e poi in Valbisagno, presso l'Arci Guglielmetti.

Torneo V: Ponente

Classifica finale

Pos Nome                  Cat.   Punti  Bhlz   SBrg EloIn
  1 Berni Mauro            CM     5,0   24,5   20,0  2072
  2 Romani Ivano           2N     5,0   19,0   14,0  1646
  3 Del Noce Roberto       1N     4,5   19,5   13,8  1857
  4 Palmieri Timmy         NC     4,5   16,5    9,3  1440
  5 Vallarino Giacomo      2N     4,0   16,0    8,0  1628
  6 Gardini Enrico         1N     3,5   21,5    9,8  1849
  7 Giaggiolo Enrico       NC     3,5   17,0    7,8  1440
  8 D'Alessandro Francesco 2N     3,0   22,5    9,0  1595
  9 Cogliandro Santo       CM     3,0   16,5    6,5  2026
 10 Calà Ivano             NC     3,0   16,0    4,0  1440
 11 Lazzoni Davide         NC     2,5   15,5    3,0  1356
 12 Marliani Giovanni      NC     2,0   19,0    3,5  1440
 13 Buselli Claudio        NC     1,5   21,0    3,0  1470
 14 Pugliese Giuseppe      1N     1,5   14,0    1,3  1800
 15 Boato Luisa            NC     1,0   13,5    0,5  1431
 16 Tuo Laura              NC     0,5   16,0    0,8  1440



ANCHE MOLINARI ALLA FINALE
DEL 12 SETTEMBRE

Mario Molinari

Sabato 20 giugno il torneo Auser è approdato in Valpolcevera, dove alla Soc. Op. Catt. San Bartolomeo della Certosa di Rivarolo si è svolta la gara semilampo valevole per la qualificazione alla finalissima dei Giochi dell'Età Libera, che si terrà il 12 settembre presso la Sala Chiamata del porto a San Benigno, con la sponsorizzazione della Fondazione Carige.

Il forte CM Mario Molinari di Savona ha vinto con 5,5 su 6 e si è così prenotato per l'appuntamento di settembre. Secondo Mauro Berni a 5, davanti a Marco Faggiani (4,5) ed Enrico Gardini (3,5).
Anche Giuseppe Bellone ha ottenuto la qualificazione, che era già stata conseguita da tutti gli altri giocatori nelle gare precedenti.

Torneo VI: Valpolcevera

Classifica finale

Pos Nome                Cat.   Punti  Bhlz   SBrg EloIn
  1 Molinari Mario       CM     5,5   21,0   18,8  2175
  2 Berni Mauro          CM     5,0   20,0   14,5  2072
  3 Faggiani Marco       1N     4,5   18,5   10,8  1889
  4 Gardini Enrico       1N     3,5   19,0    7,3  1849
  5 Del Noce Roberto     1N     3,0   20,5    5,5  1857
  6 Buselli Claudio      NC     3,0   20,0    5,3  1470
  7 Bellone Giuseppe     2N     3,0   19,0    6,5  1716
  8 Giaggiolo Enrico     NC     3,0   12,5    3,3  1440
  9 Badino Luciano       NC     2,5   18,0    2,8  1440
 10 Picasso Filippo      2N     2,0   15,5    1,3  1609
 11 Boato Luisa          NC     1,0   14,0    0,3  1431




OKHOTNIK SI IMPONE NEL MEMORIAL BERTOLINI

Il XIV Memorial Bertolini, organizzato dal Circolo di Santa Sabina, si è chiuso domenica 21 giugno con un bilancio positivo: 45 partecipanti e un buon livello tecnico, con la partecipazione di due maestri internazionali.
Ha vinto il Vladimir Okhotnik, naturalizzato francese, dopo avere superato allo spareggio tecnico l'altro maestro internazionale Roland Salvador. Al terzo posto, e primo degli italiani, il maestro Stoppa di Imperia, a 4 punti. Quarto, con lo stesso punteggio, l'ottimo Gabriele Pesce di Savona. Migliore giocatore del Centurini Giuliano Caputi a 3,5 (8°), a seguire Massimo Rivara (14°, peraltro con una partita in meno) a 3 punti.

PREMIATI DI FASCIA:
1° 1800-1999 Caputi
1° 1600-1799 Restifo
1° inf. 1600 Tsvetanov
1° under 16 Formento

CLASSIFICA GENERALE FINALE

1 Okhotnik Vladimir FRA IM 0 4.5
2 Salvador Roland PHI IM 0 4.5
3 STOPPA Omar IM -M 0 4
4 PESCE Gabriele SV CM 0 4
5 XIA Jie TV -M 0 3.5
6 GIOSEFFI Massimiliano SV CM 0 3.5
7 RAINERI Valerio CO CM 0 3.5
8 CAPUTI Giuliano GE CM 0 3.5
9 BIANCOTTI Alessandro TO 1N 0 3.5
10 PEDEMONTE Claudio GE CM 0 3.5
11 ASTENGO Marcello GE CM 0 3
12 ALTIERI Danilo M NA CM 0 3
13 MORTOLA Alberto GE 1N 0 3
14 RIVARA Massimo GE CM 0 3
15 ATTEO Domenico SV 1N 0 3
16 FORMENTO Paolo U16 IM 1N 0 3
17 RESTIFO Katiuscia GE 2N 0 3
18 MENICHINI Massimo GE 2N 0 3
19 PINO Gianfranco GE CM 1979 2.5
20 SAFFIOTI Cristian GE 1N 0 2.5
21 GANDOLFI Gianfranco MI CM 0 2.5
22 ROSSI Marco GE 1N 0 2.5
23 COTUGNO Michele SV 2N 1772 2.5
24 GERBI Marco GE 2N 1724 2.5
25 BRUN Dario GE -M 0 2
26 MERCANDELLI Claudio SV CM 0 2
27 SAFFIOTI Massimo GE 1N 0 2
28 DIENA Giovanni GE CM 0 2
29 CARIDI Nicolò GE 1N 0 2
30 PUGLIESE Giuseppe GE 1N 0 2
31 SQUARCI Franco GE CM 0 2
32 DI GARBO Gianfranco MI 2N 1600 2
33 SORDINI Giuseppe GE 2N 1559 2
34 FERRARESE Sergio GE NC 1440 2
35 TSVETANOV Petko I. ROU NC 1410 2
36 CIRABISI Federico GE -M 0 1.5
37 ROVERSI Stefano GE CM 0 1.5
38 PESCE Leandro SV 2N 0 1.5
39 MIRATA Danilo U16 GE NC 1440 1.5
40 D'AMBROSIO Francesco GE NC 1389 1.5
41 CHRISTEN Peter Walter IM 2N 1559 1
42 DRAGONI Alessandro U16 GE NC 1440 1
43 DE MAIO Fabio MI NC 1422 1
44 LAZZONI Davide U16 GE NC 1356 1
45 BRUGNOLO Paolo GE 2N 0 0.5




28 GIUGNO: semilampo a Pietra Ligure: vince Godena

Il Grande Maestro Michele Godena ha vinto il torneo semilampo organizzato questo pomeriggio (a cura del circolo di Loano) nella incantevole cornice del centro storico di Pietra Ligure. La vittoria di Godena, tuttavia, non è stata agevole ed è giunta solo per spareggio tecnico sul M° imperiese Omar Stoppa. A metà torneo, per la verità, sembrava che la vittoria dovesse andare al MF romano-mentonese Riccardo Ianniello, che al quarto turno, dopo aver battuto Godena con una notevole prestazione, si trovava in testa a punteggio pieno insieme (scherzi del sistema italo-svizzero) con il presidente del comitato regionale ligure. Tuttavia, nella seconda metà della gara si assisteva alla prepotente rimonta di Stoppa, che al penultimo turno batteva Ianniello in modo convincente e lo affiancava, permettendo così anche a Godena di riagganciare la testa della classifica.
All'ultimo turno, Godena vinceva con Collareta (buono il suo rientro alle gare dopo un periodo di assenza) e Stoppa con un Ivaldo in caduta libera, mentre Paolo Tedeschi bloccava sul pari Ianniello. Complessivamente 28 i partecipanti, fra cui anche i due figli di Godena impegnati a fare concorrenza al blasonato genitore (il maggiore ha vinto il premio come primo degli under 16: se buon sangue non mente...).

Classifica: Michele Godena e Stoppa 6 su 7; Ianniello 5,5; Collareta e Manca 5; Tedeschi e Cardona 4,5; Ivaldo, Agazzi, De Florio, Badano, Campo, Antonucci e Fassi 4; Spirito 3,5; Gianeri, Chiappero, De Micheri, Corso 3; Isaia, Samuele Godena, Luca Degiglio, Ciorici 2,5; Marcello Degiglio, Lucchini, Bosco 2; Lucido 1,5; Alessandro Godena 0,5.

http://scacchisavona.altervista.org/





STOPPA CAMPIONE REGIONALE LAMPO

Recco: il presidente CRLS Ivaldo premia Stoppa

Domenica 14 giugno, presso la Sala Polivalente di Recco, si è disputata la 3a edizione del Campionato Regionale Lampo.
La manifestazione ha richiamato il numero record di 44 partecipanti provenienti da tutte le province tra i quali 11 junior, 9 senior e 9 giocatori non iscritti ai circoli liguri.

Il successo numerico è dovuto fondamentalmente a due fattori:
1) Hanno partecipato, per la prima volta, giocatori della Scacchistica Imperiese, associazione numero uno in Liguria con 161 giocatori tesserati FSI, che da anni svolge un'intensa ed encomiabile attività a livello giovanile.
2) L'organizzazione in mattinata, nella stessa sede di gioco, da parte del responsabile regionale giovanile Cesare Valentini, di un quadrangolare amichevole a squadre di 16 under 12 del Golfo Paradiso, Golfo del Tigullio ed Imperia. Sette di loro hanno partecipato nel pomeriggio al Campionato.

La classifica del Campionato ha portato sul gradino più alto il M imperiese Omar Stoppa, che ha concluso la sua marcia inarrestabile con 10,5 su 11 staccando di un punto e mezzo il CM savonese Max Gioseffi e il M Dario Brun del Centurini di due punti, che lo hanno affiancato sul podio.

Seguono al 4/5° posto con 7,5 punti il 2N Francesco D'Alessandro, che in giornata di grazia ha superato per spareggio tecnico il CM Michele Mollero e si è aggiudicato il 1° premio della fascia over 60, e Tommaso Sgorbini del Circolo di Sarzana 27mo con 5 punti, che superando per spareggio tecnico Danilo Mirata del Merlino 28mo ha ottenuto il 1° posto nella fascia junior.

L'unica rappresentante femminile, la simpatica imperiese Valentina Ruo di 8 anni, a cui è andato il premio di fascia, si è comunque impegnata agonisticamente concludendo al 41mo posto, con l'ottimo punteggio di 3 punti.

Due vassoi di focaccia, offerti dal panificio Tossini di Recco, hanno preceduto la premiazione effettuata dal presidente CRLS Fabrizio Ivaldo, a conclusione di un pomeriggio gioioso, occasione d'incontro degli scacchisti liguri.
Il torneo, organizzato dall'AD Scacchi Ruta "G.Musso", è stato diretto dall'arbitro regionale Luigi Croci con l'assistenza al PC del socio benemerito FSI Giovanni Diena.

Marcello Schiappacasse

                 CLASSIFICA FINALE 

            nome                  ctg.  punti buh.  ps  id  nv  cc
------------------------------------------------------------------
  1'   3-STOPPA Omar              IM B  10.5   72.0                  2210 B
  2'  15-GIOSEFFI Massimiliano    SV E   9.0   70.0                  1719 E
  3'   7-BRUN Dario               GE D   8.5   71.5                  1931 D
  4'  27-D'ALESSANDRO Francesco S GE F   7.5   70.5                  1545 F
  5'   1-MOLLERO Michele          GE B   7.5   70.0                  2241 B
  6'   2-VIGANÒ Massimo           GE B   7.0   73.0                  2215 B
  7'  17-ROSSI CASSANI Gianni     IM E   7.0   63.0                  1679 E
  8'  25-CUSATO Davide            GE F   6.5   70.5                  1553 F
  9'   8-TRAVERSO Massimiliano    GE D   6.5   70.0                  1886 D
 10'  13-GJONI Tonin              IM F   6.5   66.0                  1745 E
 11'  14-MORTOLA Alberto          GE E   6.5   62.5                  1739 E
 12'   9-DEL NOCE Roberto         GE F   6.5   62.0                  1856 D
 13'  10-IVALDO Fabrizio          SV D   6.5   59.0                  1820 D
 14'   6-CALEFFI Cesare           SP D   6.0   70.0                  1970 D
 15'   5-BERNI Mauro              GE C   6.0   64.5                  2054 C
 16'  11-LETTICH Sergio         S GE D   6.0   59.0                  1820 D
 17'  18-CAPUTI Giuliano          GE E   6.0   56.5                  1676 E
 18'  19-RUSSO Martino          S GE E   6.0   55.5                  1676 E
 19'  22-BRUGNOLO Paolo         S GE F   6.0   51.5                  1598 F

seguono altri venticinque giocatori




Notizie flash da Savona e Sarzana

SAVONA: sedici giocatori hanno partecipato sabato 6 giugno al pomeriggio di gioco rapido savonese. Vittoria facile di Gioseffi con 5,5 su 6, ad un punto di distanza Claudio Mercandelli, mentre a 4 punti si sono classificati Fabio Badano e Marco Agazzi. A 3,5 Gallareto, Atteo e Damele.

SARZANA: Cesare Caleffi ripete il successo ottenuto nell'edizione del 2007 aggiudicandosi, il 6 giugno 2009, l'undicesima edizione del torneo Bagno Maddalena, in una sfida incerta fino all'ultima mossa con Luca Nelli e Claudio Sericano, rispettivamente secondo e terzo classificato. Hanno partecipato 26 giocatori.





Sabato 13 giugno
Pomeriggio movimentato
alla Scacchistica Savonese

I 13 partecipanti risentono dei primi caldi stagionali con effetti deleteri sull'attenzione e sul controllo dei nervi.
Non poche le discussioni e gli atti di impazienza durante i turni di gioco.
Però alla fine "tutto è bene quel che finisce bene". L'assenza del nostro Campione Provinciale Gioseffi Massimiliano e dei più quotati CM in preparazione del torneo di Recco, hanno lasciato spazio al giovane Cm Pesce Gabriele e il sempre più ostico avversario 1N Tihiomir Nikolajevich autore di una bella performance che alla fine lo ha visto vincitore per spareggio tecnico con punti 5 su 6.
Il secondo posto va quindi al giovane Pesce Gabriele a pari merito, al terzo posto il Cm Morselli Stefano che precede il 1N Bruzzone Carlo soltanto per spareggio tecnico, entrambi con punti 4 su 6. Primo dei NC con punti 3 il sempre più bravo Jakova Ritvan.
http://scacchisavona.altervista.org/




Dalla riunione del Consiglio Direttivo C.R.L.S. le felicitazioni a Flavio Guido

Verbale dell'11 giugno 2009

Il giorno 11 giugno 2009, alle ore 21.00 in Genova presso il circolo Centurini sono presenti il presidente del CRLS Fabrizio Ivaldo e i consiglieri Andrea Carosso, Pietro Grassi e Cesare Valentini; assente giustificato il consigliere Gianni Rossi Cassani. Sono inoltre presenti il segretario del CRLS Francesco D'Alessandro ed il coordinatore del progetto "Scacchi a scuola" Maurizio Accardo. È presente quale invitato il sig. Ettore Massiglia.
Presiede la riunione il presidente del CRLS Ivaldo, verbalizzante Carosso.

In apertura di riunione, il Comitato esprime le più vive felicitazioni al neo Maestro Internazionale Flavio Guido per il conseguimento del prestigioso titolo.

Ivaldo dà quindi la parola al sig. Massiglia, senior consultant della società SOGEA, specializzata in formazione professionale, che dichiara la disponibilità della società che rappresenta a collaborare al progetto "Scacchi a scuola" per la ricerca di sponsor sia istituzionali che privati e per un aiuto di tipo logistico. L'intervento viene apprezzato da tutti i membri del consiglio. Si dà mandato a Maurizio Accardo di approfondire i contatti con la SOGEA e, tramite questa, con enti e altri soggetti istituzionali per la definizione delle possibili sponsorizzazioni per il progetto.

Si passa quindi alla discussione dei punti all'Ordine del Giorno.

1. Settore giovanile e progetto “Scacchi a scuola”: relazioni di Valentini e Accardo sull'attività svolta e in corso di svolgimento.
Valentini riferisce sullo stato dell'attività giovanile in Liguria, illustrando la relazione che aveva anticipato ai consiglieri via e-mail. Si sofferma in particolare sul fatto che la proporzione dei tesserati junior rispetto al totale dei tesserati FSI è superiore alla media nazionale in provincia di Imperia e nettamente inferiore nelle altre province e propone una serie di direttive operative per il futuro, quali: attivare corsi iniziali nelle scuole, sostenendo in particolare il progetto "Scacchi a scuola"; promuovere la formazione e l'inserimento degli istruttori, degli insegnanti e dei familiari, costruire percorsi formativi di secondo livello, nelle scuole e nei club; valutare la definizione di una "scuola di scacchi" a livello regionale; costruire un movimento giovanile con giochi studenteschi, circuiti individuali e a squadre, tornei giovanili oltre a quelli ufficiali; curare che i club accolgano la presenza giovanile (e femminile connessa) con adeguati comportamenti e spazi; attivare iniziative promozionali specifiche (laboratori cultural-sportivi, tornei o dimostrazioni all'aperto su maxiscacchiera, dimostrazioni e simultanee, ecc); attivare eventi di rilievo (importanti tornei, convegni, partecipazioni a festival dei giochi, ecc.).
A questo punto Accardo illustra lo stato del progetto "Scacchi a Scuola". A maggio risultava una domanda di oltre 30 direzioni per una utenza potenziale di 10 mila studenti e una offerta di 20 istruttori qualificati disponibili. Dall'incontro con gli istruttori è emerso che gli stessi, pur di dare corso al progetto nei tempi più brevi, sono disposti ad aspettare i tempi della burocrazia per ricevere i rimborsi spese.
Comunica inoltre che mancano ancora i fondi per il materiale iniziale (scacchiere murali, giochi completi e opuscoli da portare nelle scuole). Anche grazie alla collaborazione della SOGEA e del sig. Massiglia, si conta di reperire i fondi necessari entro settembre.
A questo punto, il Comitato dà mandato ad Accardo di occuparsi dei preventivi per l'acquisto del materiale.
Inoltre, si propone di indire un corso per istruttori entro la seconda settimana di settembre: Accardo si occuperà di verificare il numero degli interessati e Ivaldo verificherà per il programma, i docenti e la sede.

2. Partecipazione ligure al CIG U16 di Courmayeur.
Il presidente fa notare come su 25 giocatori liguri che hanno confermato la partecipazione alla fase finale ve ne siano solo tre in possesso della categoria nazionale (due 1N e un 3N) ed auspica che in futuro il livello possa aumentare. Conferma la partecipazione quali capi delegazione ed accompagnatori del MF Di Paolo e del M Stoppa.

3. Calendario regionale: prossime manifestazioni, tornei estivi, bando week-end Liguria 2009-2010, disposizioni e raccomandazioni per gli organizzatori.
Viene bandito il 20° Festival Week-End Liguria e nei prossimi giorni verrà inviata ai circoli la consueta comunicazione. Si stabilisce che la richiesta al Comitato Regionale per organizzare tornei omologati FIDE debba essere inviata almeno 45 giorni prima dell'inizio del torneo, onde permettere alla FSI il rispetto dei tempi e delle procedure richiesti dalla FIDE. Il Comitato ricorda la necessità di indicare sui bandi il ritardo tollerato rispetto all'inizio della sessione di gioco e delibera di fare propria la raccomandazione del Consiglio Federale sull'applicazione del massimo tempo possibile di tolleranza.

4. Comunicazioni del presidente (rinnovo organi e commissioni FSI, campionato a squadre, nuova struttura giochi scolastici).
Ivaldo illustra brevemente le conseguenze della trasformazione degli ex GSS in Campionati Giovanili Scolastici. Si sottolinea che non è più necessario il docente curricolare, ma basta la presenza dell'istruttore FSI.
Il presidente comunica quindi di essere stato confermato fra i componenti della Commissione Tecnica e informa di avere inoltrato alla Direzione CIS una richiesta perché dal prossimo anno la Liguria abbia una squadra promossa in più dalla Serie Promozione alla Serie C.

5. Varie ed eventuali.
Si discute sull'opportunità che alcuni circoli si tesserino al Movimento Sportivo Popolare (MSP) al fine di consolidare i rapporti con un ente che organizza manifestazioni utili alla propaganda del nostro sport.
Carosso propone che venga riconosciuto un rimborso spese ai tesserati che si impegnano a presenziare a manifestazioni (come: Suq, Festival della Scienza, Festa dell'Unità) con l'ausilio della scacchiera gigante per la promozione del gioco. Il Consiglio approva.

Non essendoci altri argomenti da discutere, alle ore 24.00 la riunione viene dichiarata conclusa.