Notiziario mensile del
Circolo Scacchistico Genovese L. Centurini
Numero 127 Giugno 2007 - Anno XII
http://www.centurini.it

Cantoro vince il torneo Under 20
Grand Prix: colpo grosso di De Florio
Torneo Keizer: sempre Parodi al comando
Cronache scacchistiche savonesi
Ricordo di Angiolo Candeli
Premi Zichichi 2007
Scacchiera all'aperto a Camogli
Rodriguez tra scacchi e cinema
Bonati vince il sociale del Santa Sabina
Caleffi si impone a Sarzana



DANIELE CANTORO VINCE LA PRIMA EDIZIONE DEL MEMORIAL DI LIBERTO


Daniele Cantoro, il vincitore

Eugenio Buzzoni, secondo classificato

Daniele Cantoro ha vinto la prima edizione del Memorial Di Liberto, torneo riservato agli under 20, disputatosi sulla distanza dei cinque turni di gioco da venerdì 15 a domenica 17 giugno a Villa Piaggio. Si è aggiudicato la gara superando allo spareggio tecnico Eugenio Buzzoni e il milanese Nicolò Bardoscia.
C'è stato equilibrio fra i tre: Bardoscia ha perso da Buzzoni, superato da Cantoro, che però aveva ceduto il passo proprio a Bardoscia nel quarto turno.
Nell'ultimo decisivo quinto round, tutti e tre erano al comando, vincevano e a quel punto il torneo era deciso dallo spareggio tecnico. Vinceva il favorito della vigilia, Daniele Cantoro. Positivo il rientro alle gare di Eugenio Buzzoni mentre Bardoscia, che già aveva partecipato all'Open Primavera di marzo nell'open B, ha confermato i suoi miglioramenti.
In totale dieci i partecipanti a questa prima edizione del torneo, arbitrato da Sergio Nanni.
Coppe per i primi quattro assoluti e libri per tutti, con il fondamentale apporto del Comitato Regionale Liguria Scacchi, che ha rimarcato il suo impegno in favore della crescita del settore giovanile anche con la qualificata presenza a Villa Piaggio del presidente Fabrizio Ivaldo, dei consiglieri Massimo Rivara, Cesare Valentini, del segretario Francesco D'Alessandro. Durante la premiazione è stata ricordata la figura di Giorgio Di Liberto nella storia degli scacchi nella nostra regione.

La sfida più difficile

Alcune considerazioni vanno fatte a consuntivo del torneo under 20, il primo del genere nel panorama ligure e uno dei pochi a livello nazionale interamente dedicati al settore giovanile.
La gara è stata combattuta e formativa per chi l'ha giocata, ma indubbiamente la partecipazione limitata soltanto a dieci giocatori è l'elemento che più ci deve fare riflettere.
Non ci aspettavamo certo masse oceaniche, ma qualcosa di più sì, anche se non molto in tutta onestà, avendo chiara consapevolezza delle difficoltà in cui ci si muove e del quadro complessivo del settore giovanile che, se pure ricco di potenzialità, non è ancora riuscito ad esprimersi a livelli soddisfacenti.
Sicuramente la formula andrà migliorata sotto diversi aspetti. Però rimane il dato di fondo: questi tornei, che rappresentano già una “scrematura” di livello agonistico superiore rispetto a quelli della "prima linea scolastica", sono un po' la cartina di tornasole della realtà esistente. La strada da percorrere è comunque tracciata ed è quella che il nostro Comitato regionale ha inteso giustamente sostenere in questa occasione, offrendo premi in libri e altro materiale didattico.
Abbiamo posto un primo tassello, la strada è lunga e non facile, ma sappiamo che è qui che si gioca il futuro del nostro movimento e la possibilità stessa di diffusione degli scacchi.
Ancora una cosa: abbiamo scelto la sfida più difficile per commemorare Giorgio Di Liberto, presidente del sodalizio dal 1978 al 2005; si poteva tranquillamente organizzare il solito torneo aperto a tutti, invece abbiamo scelto di puntare su un obiettivo più impegnativo e stimolante, quello sui giovani. Siamo certi che anche Giorgio sarebbe stato d'accordo con questa scelta.

Classifica finale Memorial Di Liberto
Pos. Giocatore Elo Punt.
1

CANTORO Daniele (GE)

1889 4 su 5
2

BUZZONI Eugenio (GE)

1676 4
3

BARDOSCIA Nicolò (MI)

1461 4
4

MAIONE Francesco (GE)

1440 3,5
5

TENTO Giacomo (MI)

1398 2,5
6

DI PAOLO Lorenzo (GE)

1323 2
7

TAGLIAMACCO Federico (GE)

1299 2
8

PANADA Dario (GE)

1404 1,5
9

PICASSO Filippo (GE)

1371 1,5
10

OSENTA Cristian (GE)

1440 0




GRAND PRIX: COLPO GROSSO DI FEDERICO DE FLORIO

Grand Prix: colpo grosso di Federico De Florio alla gara disputata sabato 26 maggio al Centurini, che ha visto ancora una volta la partecipazione di una serie di quotati giocatori.
Il ventisettenne candidato maestro savonese, neo campione regionale lampo, si è imposto dopo i previsti sette turni di gioco davanti al maestro imperiese Omar Stoppa e al Maestro Fide Flavio Guido. Decisivo proprio l'ultimo turno, quando Flavio distanziato di mezzo punto dal vincitore tentava il sorpasso sulla linea del traguardo, ma De Florio pattava e portava a casa, con meritata soddisfazione, la sua prima vittoria in questa competizione, a conferma di un ottimo stato di forma che gli sta procurando non poche gratificazioni in questo periodo.
Quarto Berni, sempre a ridosso delle primissime posizioni, davanti ad un drappello di temibili candidati maestri.
Fra i premiati delle categorie nazionali in evidenza Accardo (10°) e Valentini (11°).
Per tutti il prossimo appuntamento del torneo semilampo è fissato a sabato 30 giugno.

MAGGIO
Pos. Giocatore Cat. Punt.
1

DE FLORIO Federico

CM 6
2

STOPPA Omar

M 5,5
3

GUIDO Flavio

MF 5,5
4

BERNI Mauro

CM 5
5

MANFREDI Vincenzo

CM 4,5
6

BRUN Dario

CM 4
7

CAROSSO Andrea

CM 4
8

RODRIGUEZ Alan

CM 3,5
9

COGLIANDRO Santo

CM 3,5
10

ACCARDO Maurizio

2N 3,5
11

VALENTINI Angelo

1N 3,5
12

CAPUTI Giuliano

1N 3,5
13

FAZZUOLI Moreno

1N 3
14

BADINO Luciano

NC 3
15

STRAZZERI Marco

1N 3
16

BADANO Giancarlo

2N 2,5
17

GUIDO Giuseppe

1N 2
18

CARIDI Nicolò

1N 2
19

SABBA Giorgio

2N 1,5
20

ATTEO Domenico

1N 1




TORNEO PER UN ANNO: PARODI VINCE ANCORA

Sembra non avere rivali Carlo Parodi in questa prima edizione del “Torneo per un anno” (sistema Keizer, 22 turni). Al termine del nono turno conduce con 767 punti e sette partite vinte su sette! Venerdì 1 giugno ha battuto in prima scacchiera Giorgio Sabba. Poi due patte in seconda e terza scacchiera: la Virgilio-Pugliese e la Cantoro-Gardini. Virgilio e Gardini hanno superato la soglia dei 500 punti e si trovano ora in seconda e terza posizione in classifica.
Intanto si registra l'iscrizione al torneo di altri due nuovi giocatori di Sestri Ponente, Ivano Paganetto e Ugo Celli.
Prossimo appuntamento venerdì 29 giugno, per poi replicare esattamente la settimana successiva.

Partite Turno 9 - 01/06/2007

  1 Sabba                 -  Parodi               0-1    
  2 Virgilio              -  Pugliese Franco      1/2-1/2
  3 Cantoro Daniele       -  Gardini              1/2-1/2
  4 Rivara Max            -  Del Noce             0-1    
  5 Buselli               -  Accardo              0-1    
  6 Dritsakos Alessio     -  Cantoro Luca         1-0    
  7 Celli                 -  Caridi               0-1    
  8 Magliveras            -  Paganetto            0-1    

Enrico Gardini

Gianluca Virgilio
Classifica dopo Turno 9 - 01/06/2007

Pos Nome                  Punti Gioc. 1   X   0  Valore   VPrec  B  S   Elo   TPR EloIn
  1 Parodi                767,0   7   7   0   0   100,0   100,0 -1 -1  1992  2146  1949
  2 Virgilio              551,0   8   4   2   2    99,0    99,0  0  2  1894  1892  1891
  3 Gardini               517,0   6   2   2   2    98,0    98,0  0 -1  1903  1837  1915
  4 Del Noce              459,0   9   4   0   5    97,0    96,0 -1 -2  1856  1777  1881
  5 Fischer               434,5   4   3   0   1    96,0    97,0  0  1  1772  1997  1745
  6 Cantoro Daniele       294,0   3   2   1   0    95,0    91,0  1  2  1936  1973  1933
  7 Pugliese Franco       292,5   3   2   1   0    94,0    92,0 -1 -2  1831  1900  1825
  8 Sabba                 278,0   3   2   0   1    93,0    95,0  1  1  1683  1998  1656
  9 Fabbricini            263,0   6   2   0   4    92,0    94,0 -2 -2  1510  1581  1502
 10 Brun                  256,0   2   2   0   0    91,0    93,0  0  1  2180  2240  2175
 11 Accardo               249,0   2   2   0   0    90,0    82,0 -2 -2  1719  2010  1700
 12 Buselli               245,0   6   2   0   4    89,0    90,0  0  1  1417  1522  1400
 13 Saffioti Cristian     185,0   1   1   0   0    88,0    89,0  1  1  1975  2231  1967
 14 Rivara Max            182,0   3   1   0   2    87,0    88,0  1  1  1871  1669  1888
 15 Fazzuoli              173,0   4   1   0   3    86,0    87,0  0 -1  1775  1535  1802
 16 Dordoni               166,0   3   1   0   2    85,0    86,0  1  1  1407  1513  1400
 17 Dritsakos Nicola      163,0   1   1   0   0    84,0    85,0  1  1  1410  1750  1400
 18 Caputi                161,0   2   1   0   1    83,0    84,0  2  2  1961  2047  1956
 19 Dritsakos Sonia       159,0   1   1   0   0    82,0    83,0 -1 -1  1410  1750  1400
 20 Dritsakos Alessio     157,0   4   1   0   3    81,0    79,0  0  1  1501  1463  1506
 21 Caridi                151,0   4   1   0   3    80,0    77,0  0 -1  1887  1607  1919
 22 Paganetto             148,0   1   1   0   0    79,0    73,0 -1 -1  1790  1846  1787
 23 Carosso                81,0   1   0   0   1    78,0    81,0  1  1  2016  1541  2030
 24 Callea                 80,0   1   0   0   1    77,0    80,0 -1 -1  1390  1050  1400
 25 Cantoro Luca           78,0   3   0   0   3    76,0    78,0 -1 -1  1373  1085  1400
 26 Picasso                76,0   2   0   0   2    75,0    76,0  0 -1  1388  1225  1400
 27 Magliveras             75,0   3   0   0   3    74,0    75,0  1  1  1489  1469  1496
 28 Celli                  74,0   1   0   0   1    73,0    74,0  1  1  1956  1569  1967




CRONACHE SCACCHISTICHE DAL SAVONESE di Vittorio Piccardo

I pomeriggi di gioco rapido (15' + 15') alla sede della Scacchistica Savonese in via Gabriello Chiabrera

Da http://scacchisavona.altervista.org/


sabato 2 giugno 2007
BERNI CENTRA L'OBIETTIVO

Quattordici partecipanti, sei turni molto combattuti che hanno portato sul podio assieme a un vecchio Tigre, nuovi protagonisti. Primo classificato il CM Mauro Berni p.ti 4 1/2, secondo la 2° Naz. Raffaello Riba p.ti 4 1/2, terzo la 2° Naz. Leandro Pesce p.ti 4. Premi di categoria alla 2° Naz. Angelo Corso p.ti 3 1/2 e al NC Luciano Destefanis p.ti 3 1/2.
Berni ha condotto in testa tutto il torneo perdendo all'ultimo turno contro un Piccardo in cerca di riabilitazione dopo due pesanti batoste iniziali.
Riba, secondo per spareggio tecnico e Pesce senior hanno disputato un ottimo torneo, mettendo a frutto le esperienze di questi ultimi tempi.


sabato 9 giugno 2007
DE FLORIO VINCE

Tredici partecipanti per sei combattutissimi turni. Fra l'ottimo vincitore CM Federico De Florio p.ti 5 1/2 e il gruppetto degli immediati inseguitori 1° Naz. Massimiliano Gioseffi (2°), CM Vittorio Piccardo (3°), CM Gabriele Pesce (4°), 1° Naz. Fulvio Pugliese (5°), tutti con punti 4 punti (classificati nell'ordine per spareggio tecnico) la competizione è stata a lungo incerta e accanita. Più di quanto possa far credere il punto e mezzo di distacco finale. Oltre ai primi tre classificati, sono stati premiati Alessio Dritsakos (1° della 3° Naz.) e Rosa (1° degli NC).


sabato 16 giugno 2007
PRIMO NIKOLAJEVICH

Alle ore 19, circa, di sabato 16 giugno 2007, si è concluso il sedicesimo Torneo Semi-Lampo del ciclo Pomeriggi Scacchistici. Sei turni di gioco. Dieci partecipanti. Con punti 4 1/2, tre contendenti alla sommità della graduatoria: la 1° Cat. Naz. Tihiomir Nikolajevich, il CM Gabriele Pesce e il CM Mauro Berni. Lo spareggio tecnico ha decretato vincitore Tihiomir Nikolajevich, 2° class. Gabriele Pesce, 3° class. Mauro Berni. È stato inoltre premiato Leandro Pesce quale 1° class. della 2° cat. Naz. e Franco Poggi 1° class. fra gli NC. Prima di procedere alla premiazione i Direttori del Torneo avevano interpellato i presenti sull'opportunità di continuare la manifestazione durante i prossimi mesi di luglio e agosto. "Sospendere e riprendere a settembre" è stata la pressoché unanime risposta. Vox Populi, Vox Dei! A settembre, dunque! Va perciò in archivio questa prima serie di Pomeriggi Scacchistici Gioco Rapido (15' + 15'), iniziati a titolo di esperimento che, pur nella loro modestia, hanno percorso sicuri il loro cammino. Un buon numero di forti giocatori della nostra Società ha trovato utile e divertente gareggiare su livelli tecnici mai banali, talvolta molto raffinati. La speranza di chi scrive è che alla ripresa, almeno una volta si possa verificare il "plenum" di tutti i Soci. Buone vacanze a tutti! Tuttavia, per chi resta, le porte del Circolo continuano a essere aperte (15h.30') dal martedì alla domenica . Il lunedì la SMS è chiusa per riposo settimanale. Inoltre la SMS rimarrà chiusa per ferie dal 15 agosto al 3 settembre 2007.





BONATI CAMPIONE SOCIALE DI SANTA SABINA

Giulio Bonati si è laureato campione sociale 2007 del Circolo di Santa Sabina. Questa la classifica finale, che lo ha visto vincitore davanti a un terzetto composto da Virgilio, Gavazzi e Nieus.

CLASSIFICA FINALE

            nome                  ctg.  punti buh.
----------------------------------------------------
 1'   1-Bonati Giulio             GeCM  5.5/8 25.5
 2'   7-Virgilio Gianluca         Ge1N  5.0   26.5
 3'  11-Cavazzi Enrico            Ge2N  5.0   24.5
 4'   2-Nieus Thierry             SoCM  5.0   21.5
 5'   3-Rodella Franco            GeCM  4.5   25.5
 6'   9-Pugliese Francesco        Ge1N  4.5   20.0
 7'   8-Saffioti Massimo          Ge1N  4.0   28.0
 8'   4-Pino Gianfranco           GeCM  4.0   26.5
 9'   6-Saffioti Cristian         Ge1N  4.0   26.0
10'  15-Rossi Marco               Ge3N  4.0   24.0
11'   5-Costi Giorgio             Ge1N  4.0   21.5
12'  14-Menichini Massimo         Ge3N  3.5   25.5
13'  20-Murtas Giuseppino         GeNC  3.5   16.0
14'  16-Scala Roberto             Ge2N  3.0   24.0
15'  24-Marino Francesco          GeNC  3.0   22.5
16'  13-Sordini Giuseppe          Ge2N  3.0   19.5
17'  12-Coriani Luigi             Ge2N  2.5   21.0
18'  10-Pelò Pierpaolo            Ge2N  2.5   17.0
19'  21-Lorenzotti Fabio          GeNC  2.0   21.0
20'  19-Lunati Mauro              GeNC  2.0   19.0
21'  17-Cavallero Domenico        GeNC  2.0   14.0
22'  23-Distefano Maurizio        GeNC  1.5   18.0
23'  22-D'Ambrosio Francesco      GeNC  1.0   15.0
24'  18-Galiberti Luciano         GeNC  0.0   18.5




RODRIGUEZ TRA SCACCHI E CINEMA

Da lunedì 11 giugno fino a venerdì 15 giugno alla FNAC di via XX settembre 46 rosso, tutti i giorni dalle ore 16, presentazione dei video vincitori del concorso “Sguardi latinoamericani in Liguria”, organizzato dalla Fondazione Casa America e riservato ai cittadini latinoamericani residenti nella nostra regione.

Sono previste tre sezioni: giornalismo, fotografia e video. A tutti i concorrenti il bando richiedeva di esprimere la loro condizione, come vedono questa città, dove lavorano e vivono, valorizzando le attitudini culturali e artistiche presenti nella comunità latinoamericana.
La giuria era composta da giornalisti, fotografi, docenti di lingua, sociologia, storia dell'arte e storia dell'America Latina. Tra i giurati anche l'ex-socio del nostro circolo nonché CM Agostino Petrillo. Scorreranno le immagini del video vincitore del concorso, “Dibujando un cambiamento” (disegnando un cambiamento) di Alan Rodriguez e Marco Pellerano Montebelli.
Il video “Dibujando un cambiamento” è stato selezionato per il prossimo Genova Film Festival, quindi si potrà vedere anche al cinema Sivori il prossimo 5 luglio alle ore 16.

Alan Rodriguez è candidato maestro del Circolo Centurini, ha 29 anni e dal 1999 è in Italia, dove lavora come assistente socio sanitario nella nostra città. Ha già realizzato altri video, fra cui uno a tema scacchistico, con cui ha partecipato ad una rassegna cinematografica.

Una celebre immagine del film “Casablanca”
con Humphrey Bogart




Addio a Candeli, gentiluomo della scacchiera.

Dopo una lunga malattia se ne è andato, la prima domenica di giugno, un caro amico, torinese di nascita, genovese d'adozione.
Raccontava di aver lavorato in gioventù per un breve periodo dietro la scrivania. Poi, data la scarsa attitudine, uno zio ligure lo spinse ad intraprendere la carriera marittima: quella fu la sua vita che lo portò in giro per il mondo.
Quando si stabilì a genova iniziò a giocare a scacchi con assiduità, raggiungendo la seconda categoria nazionale. Lo ricordo sempre presente ai tornei genovesi, a quello di Santa Margherita, ma soprattutto a quelli della sua riviera di ponente: Celle, Imperia, Ventimiglia, Nizza. A Imperia ci trascinava spesso a mangiare nelle trattorie dei più sperduti paesini dell'entroterra.
Durante il torneo di Ventimiglia del 2001 mi disse che fu proprio lui ad accorgersi di quello scacchista che giocava col computer nascosto sulle ginocchia: lo segnalò all'arbitro ma la cosa parve non avere alcun seguito. Invece dopo pochi giorni, al torneo di Nizza, lo stesso giocatore fu pizzicato sul fatto dal direttore di gara francese e lì scoppiò il caso nazionale, di cui parlarono molti giornali.
Andava volentieri anche ad Arco di Trento; il motivo è che ci andava sì per giocare ma soprattutto per rubare le mele, in bicicletta lungo il fiume! Lo ricordo a questo torneo un anno che venne accompagnato dai suoi amici di Diano. Avendoli iniziati lui personalmente al gioco degli scacchi, ed essendo ormai sopravanzato, li ammoniva: "ricordatevi che siete tutti figli miei!".
In questi ultimi anni non partecipava più: sapevo che non stava bene. Ogni volta speravo di vederlo, a Imperia, a Nizza, a Genova; ma non c'era mai. La malattia lo costringeva a giocare in casa sua, con qualche amico, e ultimamente si affaticava parecchio.
Domenica ha perso l'ultima partita contro una malattia beffarda, che non si è voluta rivelare. E quando se ne è andato mi hanno detto che aveva con sé la sua inseparabile pipa. Adieu, Angiolo.




PREMI ZICHICHI 2007

ANCHE PAOLO FASCE FRA I VINCITORI

Sono stati assegnati i premi “Alvise Zichichi” per l'anno 2007. La giuria era composta da Stefano Mensurati (presidente), Claudio Negrini e Pierluigi Piscopo.

Premiato anche Paolo Fasce, de “Il Secolo XIX”

Miglior libro dell'anno: DVORETSKY, Il manuale sui finali. Prisma
“Un manuale, quello di Dvoretsky, che segna un po' la rivincita del libro sul computer, che ti può sempre indicare la strada migliore da percorrere, correggendo i tuoi errori, ma non sarà mai in grado di spiegarti chiaramente il perché. Un libro che andrebbe studiato dalla prima all'ultima pagina ma che per la sua inconsueta capacità di calamitare l'attenzione può anche essere aperto a caso: c'è sempre qualcosa da imparare”, si scrive nella motivazione.

Miglior libro di autore italiano: CECCHELLI, Il torneo di Sanremo 1930. Ediscere
“L'elegante impaginazione e il grande lavoro di ricerca da parte dell'autore - evidenziato dalla cura nei commenti, turno dopo turno, dalle biografie, dalle foto e persino dalla simpatica presenza delle caricature dei 16 partecipanti - ne fanno un libro da conservare gelosamente nella propria biblioteca o da regalare a colpo sicuro agli appassionati”.

Sezione periodici: ANANIA CASALE, "A 11 anni darò scacco al mondo intero", Visto, 19.5.2006
Il premio viene assegnato per l'articolo “A 11 anni darò scacco al mondo intero”, pubblicato sul settimanale Visto il 19 maggio 2006. L'articolo presenta i Brunello, e in particolare Marina, quali componenti le squadre azzurre alle olimpiadi di Torino. Merito dell'autrice è di dare degli scacchi un'immagine priva dei luoghi comuni tradizionali come l'essere noiosi e poco divertenti. L'immagine del gioco che ne vien fuori è simpatica e giovanile come simpatica e giovane è la principale protagonista dello scritto.

Sezione quotidiani: PAOLO FASCE, Rubrica "I giochi", Il Secolo XIX
Il premio viene assegnato a Paolo Fasce per l'attenzione e la costanza con cui segue gli scacchi nella sua rubrica “I giochi” sul quotidiano “Il Secolo XIX”.





SARZANA: CALEFFI PRIMO AL TORNEO “BAGNO MADDALENA”

09/06/2007

Splendida prestazione di Cesare Caleffi che, con 6 punti su 7, si aggiudica l'edizione 2007 del torneo SEMILAMPO del Bagno Maddalena, seguito da Millo Lasio e da Vittorio Garvani. In ombra i maestri: Claudio Sericano è solo quarto, Pierluigi Beggi sesto e Luca Nelli addirittura nono.

classifica

Pos score ID   NOME                   Buch.   
  1  6.0   3   CALEFFI                26.00 
  2  5.0   6   LASIO                  26.50 
  3  5.0   2   GARVANI                25.00 
  4  5.0  16   SERICANO               22.50 
  5  5.0   4   MAZZINI                22.00 
  6  4.5   5   BEGGI                  27.00 
  7  4.0  11   GRAMIGNANI             27.50 
  8  4.0  14   BELLI P.               22.00 
  9  3.5   1   NELLI                  28.00 
 10  3.0   9   KRESOVIC               26.00 
 11  3.0   8   PIERACCINI             24.50 
 12  3.0   7   MENCHETTI              21.00 
 13  3.0  18   BELLI M.               19.00 
 14  3.0  12   TRAVERSO               18.50 
 15  2.5  17   RUBINI                 18.50 
 16  1.5  10   ANGELI                 17.00 
 17  1.0  15   GIOVANNELLI            22.50 
 18  1.0  13   BRONDI                 19.00 




A CAMOGLI INAUGURAZIONE DELLA SCACCHIERA ALL'APERTO

L'inaugurazione di una scacchiera all'aperto si svolgerà domenica 3 giugno - giornata nazionale dello sport 2007 - alle ore 10,30 sulla terrazza del Municipio di Camogli, che l'Istruttore Giovanile Cesare Valentini ha programmato con l'assessore alla Cultura Dr.ssa Caviglia.
Il Presidente del Circolo di Ruta, Schiappacasse, ha esortato tutti i soci a partecipare e ritrovarsi al Circolo alle 9,30 per partire alla volta di Camogli alle 9,50, aggiungendo: “I possessori di macchine fotografiche digitali sono pregati di scattare delle foto perché le 2 migliori saranno inviate al concorso (Giornata Nazionale degli Scacchi 2007) indetto dalla nostra Federazione”.

Un'altra originale scacchiera da esterno

PROGRAMMA

ore 10.30: presentazione dell'iniziativa a cura dell'Assessore alla Cultura e del presidente del Circolo Scacchi di Camogli
ore 10.45: inaugurazione con la poesia e la partita “Il Matto de Legal” (Parigi 1750)
ore 11.00: partita in piazza fra due rappresentanze della Scuola media di Camogli

Una scacchiera in piazza è valorizzazione di luogo pubblico, offrendo uno spazio ludico per tutti.
È anche un'opportunità continuativa di ricreazione e apprendimento all'aperto per i ragazzi di Camogli, di un gioco che in molti paesi è diventato materia di insegnamento scolastico.
L'iniziativa è frutto della collaborazione fra Assessorato alla Cultura della città, la Scuola media e l'Associazione Dilettantistica Scacchi Ruta “G. Musso”.