Notiziario mensile del
Circolo Scacchistico Genovese L. Centurini
Numero 126 Maggio 2007 - Anno XII
http://www.centurini.it

Grand Prix di aprile: sfide sulla scacchiera
Campionato regionale under 16
Torneo per un anno: l'allungo di Parodi
Panada vince il memorial Sigona
De Florio campione lampo
Dell'Isola senior international master
Godena in simultanea a Savona
Integrazioni di Mauro Berni alla storia degli scacchi genovesi
Mitropa Cup: Italia seconda dopo la Francia
Campionato italiano seniores: vince Rosino, bene Schiappacasse


GUIDO VINCE, POI BRUN E SIBILLE

Qualcuno tempo fa aveva fatto questa previsione: “Sarà Dario Brun l'erede di Flavio Guido nel Grand Prix, Di Paolo permettendo, naturalmente”. In effetti, la previsione aveva un fondamento, e Dario la sta avvalorando con le sue ottime prestazioni, tuttavia Flavio sembra non avere proprio nessuna intenzione di rinunciare allo scettro della competizione, che da ben undici anni detiene ben saldamente nelle sue mani. E la gara svoltasi il 28 aprile, in una bella giornata di sole a Villa Piaggio, ne è stata l'ennesima conferma. Flavio ha vinto sei partite e ne ha pattata una, aggiudicandosi la gara con sicurezza. Brun secondo a un punto di distanza. Al terzo posto Ettore Sibille, anche lui molto bravo, solitario a cinque punti.

I big degli scacchi in Liguria: Di Paolo e Guido

In bella evidenza anche i savonesi Federico De Florio e Gabriele Pesce, che il giorno dopo ad Imperia vinceva il titolo di campione regionale under 16; fra i genovesi, Moreno Fazzuoli e Angelo Valentini, mentre Roberto Ciriotti (AL) si aggiudicava il premio della categoria 3N e inclassificati.
Prossimo appuntamento sabato 26 maggio.

APRILE
Pos. Giocatore Cat. Punt.
1

GUIDO Flavio

MF 6,5
2

BRUN Dario

CM 5,5
3

SIBILLE Ettore

CM 5
4

MASSA Giovanni

CM 4,5
5

DE FLORIO Federico

CM 4,5
6

FAZZUOLI Moreno

1N 4,5
7

MOLLERO Michele

CM 4
8

STOPPA Omar

M 4
9

PESCE Gabriele

CM 4
10

BERNI Mauro

CM 4
11

VALENTINI Angelo

1N 4
12

QUIRICO Paolo

CM 3,5
13

MAIORI Nicola

CM 3,5
14

RIVARA Massimo

CM 3,5
15

BADANO Giancarlo

2N 3,5
16

CARIDI Nicolò

1N 3
17

PESCE Leandro

2N 3
18

CAPUTI Giuliano

1N 3
19

CORSO Angelo

2N 2,5
20

CIRIOTTI Roberto

NC 2,5
21

GUIDO Giuseppe

1N 2,5
22

SABBA Giorgio

2N 2,5
23

BADINO Luciano

NC 2
24

ROMANI Ivano

2N 2
25

BAVOSI Mariano

1N 1,5
26

FABBRICINI Dante

2N 1,5




CAMPIONATO REGIONALE UNDER 16: PESCE CAMPIONE, SECONDO CANTORO

Ultimi istanti prima del via

Si sono svolti domenica 29 aprile a Imperia al Salone Polivalente di Piazza Duomo, i campionati regionali delle categorie giovanili. Complimenti al CM Gabriele Pesce, che, rispettando il pronostico che lo vedeva favorito, ha vinto il titolo nella categoria under 16 con 5 punti su 6 partite, superando per spareggio tecnico il nostro Daniele Cantoro, che ha dato ancora una volta prova delle sue qualità.
Pesce e Cantoro si sono confermati le espressioni più belle della crescita del movimento scacchistico giovanile ligure. I partecipanti erano settantuno, provenienti dalle province di Imperia, Savona (2), Genova (11).

· CLASSIFICA FINALE ALLIEVI/CADETTI: 1° PESCE GABRIELE 2° CANTORO DANIELE 3° LANZILLOTTA DANIELE
· CLASSIFICA FINALE GIOVANISSIMI: 1° PUGLISI MICHELE 2° SAVERINO MANUEL 3° MORBELLI MARCO
· CLASSIFICA FINALE PULCINI: 1° FORMENTO PAOLO 2° DI FRANCO JACOPO 3° BORRELLI LUCA
· CLASSIFICA FINALE UNDER 8: 1° BASINI DAVIDE 2° VALENTINI DAVIDE 3° GIOSTRA LORENZO

Coppe e targhe sono state consegnate dal Presidente del Comitato Regionale, Fabrizio Ivaldo.





TORNEO PER UN ANNO: PARODI ALLUNGA

Nel mese di maggio si sono svolti il settimo e l'ottavo turno del torneo per un anno, rispettivamente il 4 e il 25 maggio. Nuovi giocatori si sono aggiunti alla competizione: Magliveras e Accardo, portando il numero dei partecipanti a 26.
Dopo l'ottavo turno del torneo che si disputa sulla distanza di 22 turni al comando è sempre Carlo Parodi, che sembra consolidare il vantaggio sugli immediati inseguitori, Virgilio, Gardini e Fischer, mentre dalle retrovie avanza Daniele Cantoro, che ha disputato solo due incontri.
Ricordiamo che a questo torneo chiunque può partecipare in qualsiasi momento.
I prossimi appuntamenti il 1 e il 29 giugno.

Partite Turno 7 - 04/05/2007

 1 Gardini               -  Parodi               0-1    
 2 Virgilio              -  Fabbricini           1-0    
 3 Del Noce              -  Buselli Claudio      1-0    
 4 Magliveras Dimitri    -  Pugliese Franco      0-1    


Partite Turno 8 - 25/05/2007

 1 Parodi                -  Del Noce             1-0    
 2 Cantoro Daniele       -  Magliveras           1-0    
 3 Caridi                -  Accardo              0-1    
 4 Cantoro Luca          -  Buselli              0-1    


Classifica dopo Turno 8 - 25/05/2007

Pos Nome                  Punti Gioc. 1   X   0  Valore   VPrec  B  S   Elo   TPR EloIn
  1 Parodi                674,0   6   6   0   0   100,0   100,0  0  1  1989  2170  1949
  2 Virgilio              507,5   7   4   1   2    99,0    99,0 -1  1  1896  1902  1891
  3 Gardini               466,0   5   2   1   2    98,0    97,0  1  1  1902  1818  1915
  4 Fischer               436,0   4   3   0   1    97,0    98,0  0  1  1772  1997  1745
  5 Del Noce              367,0   8   3   0   5    96,0    96,0  0 -1  1846  1718  1881
  6 Sabba                 280,0   3   2   0   1    95,0    95,0  0 -1  1686  2192  1656
  7 Fabbricini            259,0   6   2   0   4    94,0    94,0 -2 -2  1510  1581  1502
  8 Brun                  257,0   2   2   0   0    93,0    93,0  0  1  2180  2240  2175
  9 Pugliese Franco       245,0   2   2   0   0    92,0    92,30 0 -1  1829  1836  1825
 10 Cantoro Daniele       243,0   2   2   0   0    91,0    87,0  0  1  1936  1933  1933
 11 Buselli               242,0   5   2   0   3    90,0    85,0 -1 -2  1420  1560  1400
 12 Saffioti Cristian     187,0   1   1   0   0    89,0    91,0  1  1  1975  2231  1967
 13 Rivara Max            184,0   2   1   0   1    88,0    90,0  0 -1  1882  1744  1888
 14 Fazzuoli              177,0   4   1   0   3    87,0    89,0  0 -1  1775  1535  1802
 15 Dordoni               169,0   3   1   0   2    86,0    88,0  1  1  1407  1513  1400
 16 Dritsakos Nicola      165,0   1   1   0   0    85,0    86,0  1  1  1410  1750  1400
 17 Caputi                162,0   2   1   0   1    84,0    84,0  2  2  1961  2047  1956
 18 Dritsakos Sonia       160,0   1   1   0   0    83,0    83,0 -1 -1  1410  1750  1400
 19 Accardo               153,0   1   1   0   0    82,0    75,0 -1 -1  1716  2269  1700
 20 Carosso                82,0   2   0   0   2    81,0    82,0  1  1  2016  1541  2030
 21 Callea                 81,0   1   0   0   1    80,0    81,0 -1 -1  1390  1050  1400
 22 Dritsakos Alessio      80,0   3   0   0   3    79,0    80,0 -1 -2  1494  1388  1506
 23 Cantoro Luca           79,0   2   0   0   2    78,0    79,0  0  1  1380  1050  1400
 24 Caridi                 78,0   3   0   0   3    77,0    78,0  1  1  1875  1392  1919
 25 Picasso                77,0   2   0   0   2    76,0    77,0  0 -1  1388  1225  1400
 26 Magliveras             76,0   2   0   0   2    75,0    76,0  0 -1  1492  1486  1496




MEMORIAL SIGONA: VINCE DARIO PANADA

Organizzata dal Circolo di Santa Sabina, domenica 12 maggio si è disputata la quinta edizione del Memorial Sigona, in piazza Martinez, riservato agli under 14. Ha vinto Dario Panada, che ha superato allo spareggio tecnico Muselli e Ferrini. Era un torneo semilampo sulla distanza dei sei turni di gioco. Complimenti a Dario, della scuola del Centurini, che ha vinto una coppa e una medaglia d'argento, e a tutti i ragazzi e le ragazze che hanno animato questa bella e simpatica manifestazione giovanile, tradizionale appuntamento del mese di maggio.


CLASSIFICA FINALE - V MEMORIAL SIGONA

------------------------------------------
 1 PANADA DARIO                4
 2 MUSELLI SIMONE              4
 3 FERRINI FILIPPO             4
 4 SCIALLERO IVANO             3.5
 5 ROSSETTI GABRIELE           3
 6 GROSSI ALEESANDRO           3
 7 CARACCIOLO PAOLO            3
 8 VENTURINI LORENZO           3
 9 COSTI MARCO                 2.5
10 AIMONETTO GABRIELE MARIA    2.5
11 CARTA ANDREA                2.5
12 SCHIRRIPPA ELSA             2.5
13 PAGANELLI ANDREA            2.5
14 CARBONARO GINEVRA           2
15 PIANA RICCARDO              2
16 TERENZIANI GIACOMO          2
17 CAMPI FABIO                 1.5
18 SCHIRRIPPA ERICA            1.5
19 GERETTO BENEDETTA           1
20 SORRENTINO MARCO            0

Alcuni momenti della manifestazione in piazza Martinez




LA FOTO:
“Sguardi latinoamericani in Liguria”: la premiazione di Rodriguez

Alan Rodriguez, terzo da sinistra, al tavolo dei premiati. Al centro il Presidente di
Casa America Roberto Speciale

Il candidato maestro del Centurini Alan Rodriguez, come già riportato sul nostro notiziario, è stato premiato il 3 aprile presso la Fondazione Casa America (Villa Rosazza) nel concorso “Sguardi latinoamericani in Liguria” per il video Dibujando un cambiamento.





DE FLORIO CAMPIONE REGIONALE LAMPO

Domenica 6 maggio si è svolto il campionato regionale lampo (5' + 5') a Recco presso la Sala Polivalente di via Ippolito d'Aste, organizzato dalla Società Dilettantistica Scacchiruta, sulla distanza degli undici turni di gioco. Una bella iniziativa che mancava nel panorama ligure, a cui hanno partecipato trentotto giocatori. La gara ha visto la meritata vittoria del candidato maestro savonese Federico De Florio, che si è imposto nettamente con 10,5 punti (unica patta con Mauro Berni).

Un'immagine di De Florio in
un recente torneo

A due punti di distacco Massimo Viganò. Terzo Berni con 8 punti, mentre il maestro Collareta si è attestato in quarta posizione. Quindi ben tre uomini della Savonese ai primi quattro posti! Quinto Brun, primo del gruppone a sette punti. Fra i più giovani molto bene Gioseffi e Daniele Cantoro.

CLASSIFICA FINALE


          nome                         ctg. Punti  buh. ps id nv cc         ELO
 1'  4-DE FLORIO Federico        SV    CM   10.5   70.0                     2070    
 2'  1-VIGANÒ Massimo            GE     B    8.5   72.5                     2207 
 3'  3-BERNI MAURO               GE    CM    8.0   69.0                     2086 
 4'  2-COLLARETA Giovanni        SV     C    7.5   72.0                     2138 
 5'  8-BRUN Dario                GE     D    7.0   70.5                     1844 
 6'  6-TRAVERSO Massimiliano     GE     D    7.0   69.0                     1886 
 7' 21-GIOSEFFI Massimiliano     SV     F    7.0   68.5                     1569 
 8' 28-ACREMONI Giovanni         GE    NC    7.0   65.0                     1440 
 9'  9-PAGANETTO Ivano           GE     D    6.5   67.0                     1841 
10' 17-CAPUTI Giuliano           GE     E    6.5   59.5                     1634 
11'  5-GRASSI Pietro             GE     C    6.0   70.5                     2005 
12' 10-CELLI Ugo                 GE     D    6.0   64.0                     1832
13' 14-RUSSO Martino             GE     E    6.0   63.5                     1700 
14' 13-LO NIGRO Angelo           GE     E    6.0   62.5                     1754 
15'  7-ACCARDO Maurizio          GE     D    6.0   62.0                     1874 
16' 22-CUSATO Davide             GE     F    6.0   61.5                     1553 
17' 18-CANTORO Daniele           GE     E    5.5   59.5                     1605 
18' 12-MORTOLA Alberto           GE     E    5.5   59.0                     1784 
19' 20-BERTOCCI Daniel           GE     E    5.5   56.5                     1593 
20' 15-DEL NERO Ezio             GE    1N    5.5   52.0                     1650 

seguono altri 18 giocatori




VINCENZO DELL'ISOLA SENIOR INTERNATIONAL MASTER

Un altro bel risultato per i nostri giocatori ICCF (International Corrispondence Chess Federation): Vincenzo Dell'Isola, nel World Championship 27-Semifinal 05, ha concluso, vincendola, la partita che aveva in corso contro il bulgaro Penev. Ora il prossimo congresso ICCF, forse già nell'assemblea che si svolgerà a Benalmadema (Malaga) formalizzerà la seconda norma e il titolo definitivo di SIM (senior international master).

Le ultime partite del torneo in corso non pregiudicano il primo posto di Dell'Isola. I primi tre si qualificano per il torneo dei candidati.

Complimenti a Vincenzo.





BELLA PERFORMANCE DI GODENA A SAVONA

Formidabile performance del Campione Italiano GMI Michele Godena nell'attesa simultanea organizzata dalla Società Scacchistica Savonese oggi pomeriggio 5 maggio 2007 nel bel salone al primo piano dell'ospitante S.M.S. Fratellanza Leginese. Dopo poco meno di quattro ore di dura lotta contro un gruppo di avversari agguerriti (4 CM, 5 1° Naz., 4 2° Naz., 5 3° Naz., 3 NC.) e tutt'altro che disposti a cedere il passo, egli ha finito col prevalere con lo schiacciante punteggio di punti 20 1/2 su 21. Ha pareggiato il CM Vittorio Piccardo.

Da http://scacchisavona.altervista.org/





Integrazioni alla Monografia del Centurini fino al 1947
di Mauro Berni

In queste righe non c'è alcuna pretesa di essere esaustivi, ma solo la volontà di aggiungere altre informazioni a quelle già pubblicate in “Una storia di scacchi lunga cent'anni”. Per non appesantire la lettura, tralascio di citare le fonti notizia per notizia; si tratta in generale del volume di Chicco-Rosino, del sito di Sericano e della lettura diretta di alcune annate della rubrica di Ferrantes sull'“Illustrazione Italiana”.

1919
Dolci si classifica 5° con 3,5 su 8 al 2° torneo Crespi di Milano, vinto da Rosselli a quota 7.

1926
Il triestino Alimonda vince con 9 su 10 il torneo minore di Milano; Vanni è terzo con 6,5 punti.

1928
Vanni partecipa al torneo eliminatorio preolimpico di Perugia, vinto da Hellmann e Calapso con 8 su 11. Non sono in grado di indicarne posizione in classifica e punteggio; sicuramente non accede alla finale, cui sono ammessi di diritto Monticelli, Rosselli e Sacconi.

1931
Il triestino Singer, classificatosi 8°-9° a punti 5 nel campionato italiano di Milano 1931, vinto da Rosselli con 8,5 su 11, figura quale rappresentante di Genova nella sezione “I campionati italiani” sul sito FSI. Si tratta di una breve permanenza o di un'inesattezza?

1933
Vanni vince con 9,5 su 12 il campionato di prima categoria della zona ligure, disputato con 7 giocatori a girone doppio presso il Dopolavoro Ansaldo di Sampierdarena.

1934
- Nel torneo minore Crespi di Milano, vinto da Napolitano con 9,5 su 11, Vanni è 5°-6° a punti 7.
- Nel torneo di selezione nazionale disputato a Venezia e vinto dal triestino Staldi, Vanni è 5° a 9,5 punti su 16, Briffa 13°-14° a quota 6. Ferrantes è laconico: “Vanni ci ha delusi”.
- In un incontro La Spezia-Dopolavoro Ansaldo, disputato a Chiavari e vinto dagli spezzini per 7 a 3, Vanni perde in prima scacchiera contro il maestro Calà.
- Nella sede del Centurini campionato ligure di prima categoria. Classifica: 1° Sommovigo 5,5 su 8; 2°-3° Vanni, Penco 5; 4° Briffa 4; 5° De Lellis 0.

1935
Si apre una nuova sezione scacchistica presso il Dopolavoro Postelegrafonico, fiduciario “il noto giocatore nazionale Dario Vanni”.
Sull'inquadramento dello scacchismo italiano nell'OND, Opera Nazionale Dopolavoro, rimando alle pagine di Rosino e, per analogia, a qualsiasi saggio di livello che si occupi del rapporto tra regime fascista, tempo libero e sport.

Al campionato sociale di seconda categoria del Dopolavoro Ansaldo vince D. Dessana con 5 su 8, dopo “barrage” (!) con G.B. Comotto. Questa perla in tempi di purismo linguistico vale l'inserimento della notizia.

1936
Nel torneo minore di Brindisi, vinto da Orbach con 8 su 10, davanti a due nomi destinati subito a emergere ai massimi livelli nazionali, Castaldi e Nestler, a quota 7,5, Vanni è quarto con 7 punti, Briffa 6° con 5,5.

1937
- Il torneo minore di Merano è vinto da Nestler con 13,5 su 15; si fa notare per la prima volta Paoli, secondo con 13, più indietro Vanni, 9°-11° a punti 6.
- Torneo di prima categoria al Centurini; vincono Briffa e Bisesti con 7 su 9. Titolo a Briffa per spareggio tecnico.

1938
- Il 27 gennaio vi è una simultanea di Castaldi, campione italiano in carica, al Centurini. Risultato +10 =4 -2 in 1h 55!
- Tra la fine del 1937 e il febbraio 1938 vi è il torneo di prima categoria al Centurini. Molinari e Briffa vincono a pari merito, poi uno spareggio su 8 partite è vinto dal primo per 6 a 2.
- Molinari è 3° con 6,5 nel torneo minore - gruppo B, vinto da Malvano con 8 su 10 a Milano.
- Sempre nell'ambito dell'Aprile Scacchistico Milanese la genovese Marisa Gennaro partecipa al primo campionato italiano femminile, vinto da Clarice Benini a punteggio pieno. Ancora al palo, la Gennaro abbandona la compagnia nel corso del girone di ritorno.
Classifica: 1ª Benini Clarice 8 su 8; 2ª Lanza Nelly 6; 3ª-4ª Biella Gina e Vigo Dina; 5ª Gennaro Marisa 0.
A puro titolo di curiosità aggiungo la classifica della seconda edizione, disputata a Roma nel 1939: 1ª Benini C.; 2ª Lanza N. 5,5; 3ª Biella G. 5; 4ª-5ª Cappello L. e Tuci M. 1. Addirittura la partita Lanza-Benini è disponibile in rete, con gli estesi commenti di G.L. (Giovanni Lucci?) e B.L. (Barsi Lorenzo?), sul sito www.kiosketto.it; nella sezione “scaccomania” il lettore può trovare alcuni ritratti a tinte vivaci di personaggi dello scacchismo.
Per la terza edizione bisognerà aspettare il 1973 e Rita Gramignani, malgrado un tentativo abortito a Pegli nel 1950, che mi pare di ricordare da un rapido sfogliare dell'“Italia Scacchistica” di quell'anno, e tre campionati dell'USI, la federazione scissionista attiva tra il 1949 e il 1956.

Rita Gramignani

1939
Torneo minore a Torino. Vanni è terzo con punti 4 nel gruppo A, vinto da Baldanello a 5 su 7; Molinari è 3° con 5 nel gruppo B, vinto da Vaccari e Gabinara a 6,5 su 8.

1943
Come già ricordato in un precedente articolo, Campolongo è 9° con 2,5 punti nel campionato italiano di Firenze 1943, vinto da Nestler con 8,5 su 9.

1946

Max Romi

Romi, che nella seconda metà degli anni Trenta vive a Parigi e negli anni di guerra a Vienna, rientra in Italia. Nell'occasione più importante dell'anno, il primo magistrale postbellico, disputato a Roma e vinto da Sacconi con 6 su 9, si classifica al 3°-6° posto con il 50%. È dapprima a Reggio Emilia, dove vince un quadrangolare con 4,5 su 6 davanti a Norcia e poi un match contro Siveri; perde in prima scacchiera contro Rosselli in un incontro Bologna-Reggio Emilia.
Si sposta poi a Firenze, dove perde disastrosamente per 7 a 1 in un match con Castaldi e ottiene un mediocre 5°-7° posto con 4,5 su 9 nel campionato cittadino vinto da Gabinara a quota 7. Arriva a Genova in un periodo che si può situare tra la fine del 1946 e l'inizio del 1947.

1947
In aprile Romi partecipa all'11° campionato italiano, giocato a Roma. Nella sezione eliminatoria F è terzo con 3 su 5, dietro due qualificati per le semifinali, Gabinara e Paoli. Gli va molto meglio a Reggio Emilia, a fine giugno; Canal vince con 9,5 punti su 11, Romi è secondo con 8,5 in un torneo di ottimo livello.

Esteban Canal, campione di origine peruviana

Sostanzialmente manca, nel periodo preso in esame, un nome di assoluto spicco a livello nazionale tra i giocatori genovesi, nonostante l'intensa e soddisfacente attività di Vanni, che gli scacchisti della mia generazione ricordano già anziano, ma ancora vivace e appassionato al gioco. Questa lacuna è colmata dall'arrivo di Romi, la cui importanza nella vita del Centurini traspare chiaramente dalla monografia. Anche per lui, come per molti giocatori dell'anteguerra, la stagione migliore è dietro le spalle, anche se non mancheranno ancora risultati degni della sua classe.

Dopo il torneo di Reggio Emilia 1947, Romi fornisce all'“Italia Scacchistica” le note, qui da me sintetizzate, alla partita che segue, che non appare di particolare livello per la difettosa condotta del bianco. Questi è Antonio Gabinara (Villanova d'Asti 1907-Firenze 1952), uno dei tanti maestri dimenticati. Ecco cosa dice di lui Scafarelli: “...un barese trapiantato a Firenze che molto ha contribuito alla mia formazione. Era scherzosamente soprannominato Antonino La Paglia per il suo caratteristico cappello; purtroppo il suo grande talento non era supportato da una indispensabile forma fisica a causa del suo stato di indigenza”.

Francesco Scafarelli

Una sola precisazione: Gabinara non diventa maestro nel torneo di Firenze 1941, come affermato da diverse fonti, a partire dal dizionario di Chicco-Porreca, ma nel campionato italiano 1943, come correttamente indicato da Capece in anni recenti.

Una foto in qualche modo storica: Pegli, Hotel Mediterranée, 25/3/1975
Osservate l'impeccabile aplomb dell'ultraottantenne Romi nel premiare l'intimidito, inclassificato e neppure ventenne Berni. Da sinistra: D'Alessandro, Tonna, Lotti, Romi, Berni. Si notino il look alla moda del distratto D'Alessandro e lo sponsor per alcolisti reperito dall'attivo Tonna!




I LAVORI DELL'ULTIMA RIUNIONE DEL COMITATO REGIONALE

Il giorno 11 maggio 2007, alle ore 21.00 presso la "Bocciofila Cristoforo Colombo" di Genova si è riunita l'assemblea regionale ordinaria del comitato regionale, alla presenza del Presidente del CRLS Fabrizio Ivaldo, il Vicepresidente Pietro Grassi, i consiglieri Massimo Rivara e Cesare Valentini (assente Christian Abbondanza). Segretario Francesco D'Alessandro.
Ha presieduto l'importante riunione il presidente del CRLS Fabrizio Ivaldo.

Dopo avere approvato all'unanimità il verbale della riunione precedente, è iniziata la discussione sul CIG Under 16. Si è reso noto che l'elenco dei qualificati sulle 10 categorie corrisponde a 44 giocatori (36 maschi e 8 femmine) Avendo la possibilità di designare altri tre giovani per le finali, sono stati prescelti Francesco Correale (Pulcini), Filippo Lepre (Under 8) e Aurora Schermi (under 8), non solo per i loro meriti individuali ma anche come riconoscimento dell'encomiabile attività nel settore giovanile del Circolo Imperiese, da cui provengono i tre giocatori.

L'accompagnatore ufficiale ligure al campionato nazionale di Palermo sarà il MF Raffaele Di Paolo, a conferma e apprezzamento della funzione di capo delegazione già svolta l'anno scorso a Montecatini.

Il Comitato ha indetto ufficialmente il 18° Week-end ligure, da disputarsi fra il 1/10/2007 e il 31/3/2008 e ha segnalato una nuova candidatura, quella dell'ADS Ruta, che svolgerà un torneo in autunno.

In seno al comitato si è discusso sulla politica di spesa dell'organismo, in particolare sui possibili investimenti futuri per l'attività giovanile, per l'attività promozionale, per l'acquisto di orologi elettronici. Si è così deliberato l'acquisto di n. 10 orologi elettronici che verranno conservati presso il Circolo Centurini, sotto l'egida del Comitato, e che saranno messi a disposizione dei circoli che ne avessero necessità per lo svolgimento dei loro tornei. Il presidente del comitato compirà i passi necessari al riguardo.

In vista del torneo giovanile Under 20 del 15 16 17 giugno 2007, che si svolgerà a Villa Piaggio, in considerazione della novità e specificità del torneo, dedicato alla memoria di Giorgio Di Liberto, si è deliberato un contributo per l'acquisto di materiale di formazione scacchistica a favore dei giovani partecipanti, a consuntivo e sulla base di idonea documentazione.

Al termine, i Consiglieri Grassi e Valentini hanno illustrato i promettenti sviluppi dei contatti avuti presso le scuole medie di Chiavari, Camogli e Recco.





MITROPA CUP: ITALIA SECONDA DIETRO ALLA FRANCIA

Si è conclusa il 16 maggio la Mitropa Cup a Szeged (Ungheria) dove l'Italia ha conseguito un brillante secondo posto, dietro la Francia. La nostra squadra era composta da Godena, Caruana, Brunello (che ha realizzato la miglior prestazione del torneo in terza scacchiera), Borgo e Mogranzini. È un peccato che i nostri non siano riusciti a imporsi nell'incontro diretto coi francesi, in cui ad un certo punto sembrava che avessero concrete possibilità di vittoria.
Partita con uno smagliante quattro su quattro, l'Italia ha un po' rallentato la corsa nel finale, consentendo il sorpasso dei transalpini. Il bilancio è comunque del tutto positivo.
Il prossimo anno questa competizione si giocherà in Italia.

Classifica Finale





ROSINO CAMPIONE ITALIANO SENIORES.
BENE SCHIAPPACASSE

Il maestro Fide veneziano Antonio Rosino si è confermato per la terza volta Campione Italiano seniores. Il torneo (9 turni) si è disputato nella sede dell'Hotel Angelo di Ponte Arche. La vittoria di Rosino è senza discussioni, ha preceduto di ben un punto e mezzo il secondo classificato, il goriziano Giuseppe Laco. Fra i partecipanti, buona prova di Marcello Schiappacasse, giunto dodicesimo a cinque punti, che dando prova di grande solidità ha perso soltanto con il vincitore.

1' 1-ROSINO Antonio VE FM 8.5 44.0 2275 CAMPIONE ITALIANO 2007
2' 2-LACO Giuseppe GO -M 7.0
3' 10-PERICH Stefano BS CM 6.0
4' 11-WEINBERG Emanuele VR CM 6.0
5' 9-PIPITONE Antonio PR CM 6.0
6' 8-ROSSI Giampiero CO -M 5.5
7' 4-PROFAIZER Gino TN CM 5.5
8' 3-MANZARDO Bruno TO -M 5.5
9' 17-LEMMA Vittorio MI 1N 5.5
10' 5-GIULIANO Arturo TN -M 5.0
11' 6-BELTRAMI Nerio MN CM 5.0
12' 13-SCHIAPPACASSE Marcello GE 1N 5.0
13' 7-GIANI Franco MI CM 5.0
14' 16-CARBONI Giancarlo FI 2N 5.0
seguono altri 25 giocatori

Campionessa Italiana Seniores è invece Graziella Bovio Santo.