Notiziario mensile del
Circolo Scacchistico Genovese L. Centurini
Numero 114 Aprile 2006 - Anno XI
http://www.centurini.it


Sommario:
Campionato a squadre verdetti finali
Federico Rivara campione regionale under 16
Grand Prix marzo: lo scatto di Manfredi
Pasquale al Merlino con Baggiani
A Nervi… scoperti il 20 maggio
Fenomeno Caruana
Padova campione d'Italia
Gli azzurri alle Olimpiadi


SECONDI IN A2; SALVEZZA IN SERIE B E C; PROMOSSI I GIOVANISSIMI

CAMPIONATO A SQUADRE:
BENE IL CENTURINI:

Domenica 23 aprile si è svolta l'ultima giornata del campionato a squadre e le formazioni del Centurini hanno concluso con buone prestazioni.

Manfredi
Stoppa
Poli, Rodriguez, Pernigotti
Shaban

In serie A2, vincendo a Savona, la squadra è balzata al secondo posto in classifica, alle spalle della promossa Firenze A. Genova Scacchi ringrazia invece il calendario che gli ha fatto incontrare proprio nell'ultima di campionato Firenze A, squadra ormai certa della promozione e che si è presentata a Genova dando due forfait e pattando molto velocemente sulle rimanenti due scacchiere. Retrocede Savona, formazione che nell'ultima giornata scivola dal secondo al quinto posto in classifica e che, secondo noi, può recriminare contro la sfortuna, perché sicuramente non meritava questa penalizzazione. Si salva invece Sarzana Torre che supera di misura la già retrocessa Firenze B e grazie a una differenza di mezzo punto individuale rispetto ai savonesi si porta al quarto posto. Nel giro di due punti ci sono quattro squadre, e questo la dice lunga su quanto sia stata combattuta la gara.
Il Centurini ha dato il meglio di sé nell'appuntamento decisivo della stagione con Stoppa, Rodriguez, Pernigotti e Manfredi, protagonisti della trasferta a Savona, alla quale hanno partecipato anche altri giocatori che hanno voluto seguire i compagni in trasferta, il capitano Poli e Shaban. Alla fine c'era soddisfazione per il secondo posto e la consapevolezza di avere ritrovato, dopo le alterne vicende dell'anno scorso, una squadra ben affiatata e pronta a raccogliere le sfide della prossima stagione.

Ma la giornata ha riservato note positive anche nelle altre serie.
In serie B ci attendeva una delicatissima trasferta a Sestri Ponente, dove un pareggio che vale oro (con vittorie di Massimo Rivara e Moreno Fazzuoli) ci regalava il punto della salvezza e il quarto posto in classifica. Retrocedono Savona e Sammargheritese, sconfitte rispettivamente da Cskb Vigevano (promossa in serie A2, con una marcia in più) e Asti.

Impresa riuscita anche in serie C dove i nostri, contro Ruta A, sulla carta più forte, riescono a vincere 2,5 a 1,5 grazie alle vittorie di Brun e Fischer e alla patta di Gardini. Nel girone Sarzana Alfiere affronta Santa Sabina A e la sorpassa al comando, conquistando la promozione in serie B. Noi finiamo buoni terzi.

Completiamo il quadro con la Promozione dove i nostri giovanissimi giocatori, già matematicamente promossi alla serie superiore, hanno affrontato l'ultima di campionato a Santa Margherita. Vittoria dei locali, ma soddisfazione anche per i nostri giocatori che hanno centrato l'obiettivo della stagione.

LE CLASSIFICHE FINALI

Classifica Serie A2/4

Squadra Punti Sc.
Dlf Firenze A 2 2 2 2 0 8 13½
Centurini Genova 1 1 0 2 2 6 10½
Genova Scacchi 1 1 2 0 2 6 10
Sarzana Torre 1 0 0 2 2 5 10½
Savona 1 2 2 0 0 5 10
Dlf Firenze B 0 0 0 0 0 0


Classifica Serie B/1

Squadra Punti Sc.
Cskb Vigevano 2 1 2 2 2 9 15
Asti B 1 2 2 0 1 6 11
Genova Ponente 1 1 1 0 2 1 5 10
Centurini B 1 0 0 2 1 4 8
Savona A 1 0 2 0 0 3
Sammargheritese 0 2 0 0 1 3


Classifica Serie C/2

Squadra Punti Sc.
Sarzana Alfiere 1 2 1 1 2 7 12½
Santa Sabina A 1 1 2 2 0 6 11½
Centurini C 1 1 1 0 2 5 10
Ruta A 2 2 0 1 0 5 10
Santa Sabina B 1 0 1 2 0 4 9
Ruta B 0 0 1 0 2 3 7


Classifica Promozione

Squadra Punti Sc.
Imperia 1 2 2 1 2 1 8 13½
Centurini A 2 2 1 2 0 7 13
ASD Ruta 2 0 2 0 2 6
Genova Scacchi 2 0 2 0 2 1 5
Sammargheritese A 0 0 2 0 2 4 9
Imperia 3 0 0 0 0 0 0



LE ALTRE SQUADRE LIGURI

In serie A1 successo di Legnano A, retrocede purtroppo in A2 La Spezia, che dopo un avvio promettente del torneo si è un po' persa per strada.

In serie C1 successo meritato di Novi A che ha concluso a nove punti davanti a Genova Ponente 2; retrocedono Genova Ponente 3 e Novi B.





FEDERICO RIVARA CAMPIONE PROVINCIALE
UNDER 16

La giovane “valanga” scacchistica della Centurini-Assarotti
si scatena e conquista quattro titoli provinciali!

Marta e Federico Rivara, Chiara Tampoia, Alessandro Pugliese, Daniele Cantoro, protagonisti a Santa Margherita


Federico Rivara campione U16
I ragazzi della scuola
Daniele Cantoro alla premiazione
Ultimo turno: scontro in famiglia tra
Marta e Federico Rivara


Domenica 2 aprile si è disputato a Santa Margherita il campionato provinciale under 16, in Via delle Rocche 29 presso la locale Società di mutuo soccorso.
Si è laureato campione provinciale, succedendo al vincitore dell'anno scorso Andrea Merlo, il tredicenne Federico Rivara, che ha vinto tutte e sei le partite previste. Esaltante prestazione corale dei giovani della Centurini-Assarotti che hanno conquistato cinque titoli provinciali: oltre a Federico, Chiara Tampoia (seconda assoluta e campionessa cadetti femminile), Alessandro Pugliese (terzo assoluto e campione allievi maschile), Marta Rivara (ottava e campionessa allievi femminile), Daniele Cantoro (quinto e campione giovanissimi).
Ben cinque giocatori della Centurini-Assarotti si sono classificati nelle prime otto posizioni, senza contare il 12° posto di Torrielli e il 14° di Panada. Una valanga che si è tinta anche di rosa con le ottime prestazioni di Chiara Tampoia e Marta Rivara.
Ottima accoglienza e organizzazione pienamente all'altezza a merito di Pietro Grassi. 26 i ragazzi in gara, con parecchi genitori e parenti che, al seguito, hanno seguito le gesta dei partecipanti. Arbitri D'Alessandro e Finocchiaro.

Erano nove i ragazzi della Centurini Assarotti (Rivara M., Rivara F., Pugliese, Tampoia, Boffano, Panada, Balduzzi, Torrielli, Paganelli).

Fra gli altri bella gara di Daniel e Ian Bertocci, giunti rispettivamente al 4° e 6° posto, Giacomo Martino 7°, Mortola 9°.

Parliamo del campionato con Massimo Rivara, direttore della scuola Centurini-Assarotti:
C'erano quattro classificati in gara, Tampoia, Pugliese, Bertocci e Cantoro tutti e quattro terze nazionali, ma Federico è partito subito molto bene. A questo punto ci ha creduto ed è arrivato fino in fondo. Per i nostri è stata una conferma importante. Vorrei sottolineare che non a caso sono arrivati primi Federico e Chiara, gli stessi che hanno siglato il 2 a 2 a Imperia nel campionato a squadre contro Imperia, battendo rispettivamente Bajada e Ciccarelli. Ora si sono confermati ad ottimi livelli.

Quale è stato il segreto della crescita del gruppo?
Sottolineo senza mezzi termini il fatto che questo ragazzi sono tutti allievi di Raffaele Di Paolo. Così Federico, Chiara, Alessandro, Daniele, Marta. Erano già in crescita ma l'apporto di Raffaele è stato fondamentale negli ultimi sei, sette mesi; da quando sono seguiti sono tutti migliorati, non può essere un caso. Giocano con una capacità strategica e tattica più elevata, il livello tecnico è migliorato. Insomma sanno stare sulla scacchiera.

Andranno ai campionati nazionali ?
Sì, molti di loro andranno a Montecatini perché hanno “staccato” il biglietto per la finale, che si disputerà la prima settimana di luglio. Una bella occasione per mettersi in lizza con dei pari grado, per fare esperienza e naturalmente per divertirsi.

Come hanno vissuto il torneo a Santa Margherita?
Si sono divertiti da matti, c'era una bella atmosfera, un bell'ambiente, è stata anche l'occasione per rivedersi con molti amici, a cominciare da quelli di Santa e di Ruta. Si è giocato in un clima di festa, in una bella giornata per tutti.

Dunque continua la crescita del settore giovanile…
Questa scuola ha iniziato lentamente, ma adesso, siamo al terzo anno di vita, sta arrivando anche un po' di qualità; il lavoro comincia a dare i suoi frutti e questi risultati ne sono la dimostrazione.


9° PROVINCIALE U16 - 02-04-06 - TURNI 6
CLASSIFICA FINALE - OPEN INTEGRALE

             nome                  ctg. punti buh.  ps  
-------------------------------------------------------
 1'  21-RIVARA Federico        93 GENC  6.0   19.5
 2'  18-TAMPOIA Chiara         92 GE3N  5.0   20.5
 3'  15-PUGLIESE Alessandro    90 GE3N  4.5   20.0
 4'  11-BERTOCCI Daniel        91 GE3N  4.0   22.0
 5'  13-CANTORO Daniele        94 GE3N  4.0   17.5
 6'   9-BERTOCCI JAN           93 GENC  4.0   17.0
 7'   5-MARTINO Giacomo        90 GENC  4.0   14.0
 8'  20-RIVARA Marta           90 GENC  3.5   20.0
 9'  24-MORTOLA Francesco      93 GENC  3.5   18.5
10'   1-FRAVEGA Davide         90 GENC  3.5   17.5
11'   2-PANZETTA Paolo         91 GENC  3.0   18.0
12'  10-TORIELLI Davide        95 GENC  3.0   15.5  2.0
13'   4-DEL NERO Valerio       90 GENC  3.0   15.5  1.5
14'  12-PANADA Dario           94 GENC  3.0   15.0  2.0
15'  23-PESCINO Davide         94 GENC  3.0   15.0  1.0
16'  17-DI PAOLO Lorenzo       95 GENC  3.0   14.5
17'   3-BOTTONI Luca           90 GENC  2.5   20.0
18'  19-BALDUZZI Giovanni      91 GENC  2.5   18.0
19'  14-BOFFANO Alberto        91 GENC  2.5   15.5
20'  22-PESCINO Alex           97 GENC  2.0   16.5
21'   7-VANNOZZI Giorgio       95 GENC  2.0   16.0
22'  25-URRACI Paolo           92 GENC  2.0   15.0
23'   8-GIOVANNINI Jacopo      95 GENC  2.0    9.5
24'   6-MANUZZO Roberto        91 GENC  1.5   16.0
25'  26-PAPAGNI Nicolas        90 GENC  1.0   11.5
26'  16-PAGANELLI Andrea       95 GENC  0.0   14.0




GRAND PRIX MARZO: UN BRILLANTE MANFREDI

Con un colpo di reni all'ultimo turno Vincenzo Manfredi è balzato in testa alla classifica nell'ultimo Grand Prix semilampo e ha battuto Flavio Guido al fotofinish dello spareggio tecnico, che fino a quel momento segnalava come vincitore il maestro Fide. Un'altra brillante prestazione del giovane talento del Centurini, che ha appena iniziato a collaborare con il nostro sito internet e presto pubblicherà una sua rubrica tecnica su memorabili partite storiche del nostro gioco. Terzo nel  Grand Prix di marzo, slittato a sabato 1 aprile per la concomitanza dell'Open Primavera, Mauro Berni, in gara fino all'ultimo per il primato; mentre Brun e Mollero seguivano a 4,5 punti.
Il non classificato Bruno Martinoli coronava con un buon nono posto un'ottima prestazione.
Gradito il ritorno alle gare di Dante Fabbricini.

A sin. il vincitore Manfredi; a fianco Bavosi

MARZO
Pos. Giocatore Cat. Punt.
1

MANFREDI Vincenzo

CM 6
2

GUIDO Flavio

MF 6
3

BERNI Mauro

CM 5
4

BRUN Dario

CM 4,5
5

MOLLERO Michele

CM 4,5
6

POLI Giuseppe

1N 4
7

BADANO Giancarlo

2N 4
8

TRAVERSO Massimiliano

1N 4
9

MARTINOLI Bruno

NC 4
10

COGLIANDRO Santo

CM 3,5
11

CARDONA Paolo

1N 3,5
12

SABBA Giorgio

2N 3
13

SILVESTRI Giuseppe

1N 3
14

PALMIERI Timmy

NC 3
15

MAIORI Nicola

1N 3
16

GUIDO Giuseppe

1N 3
17

FABBRICINI Dante

2N 2
18

BADINO Luciano

NC 2
19

BAVOSI Mariano

1N 1

Dante Fabbricini, un gradito ritorno alle gare




TORNEO PASQUALE AL MERLINO
EXPLOIT DI BAGGIANI

Fabio Baggiani

Buon successo del tradizionale torneo semilampo pasquale al Circolo Merlino di Sestri Ponente. 42 partecipanti hanno animato la gara che si è svolta nel pomeriggio di sabato 8 aprile.
Grande exploit di Fabio Baggiani che si è aggiudicato tutte e sei le partite. Seguono Sergio Lettich, Flavio Guido, Paolo Cardona, Dario Brun, Antonello Cesarini e Giancarlo Carlini.
Baggiani, insegnante, 1N, ha giocato al meglio e ha coronato con questo risultato una delle sue migliori prestazione di sempre.
Fra i giocatori c'erano anche una decina di giovanissimi, fra i quali hanno brillato Daniele Cantoro al 15mo posto, Filippo Picasso 21mo, Federico Rivara 22mo.
Per la prima volta nella nostra regione l'abbinamento è stato fatto con il sistema Keizer. Le idee più importanti di questo sistema, ideato da un presidente di circolo olandese, sono queste: tutte le partite sono tra giocatori di forza circa uguale, la vittoria (o la patta) con un avversario forte dà più punti della vittoria (o la patta) con un avversario debole. Il “Keizer”, molto livellante, è radicalmente diverso rispetto al sistema svizzero, tanto che può succedere che qualcuno che gioca male nei primi turni e successivamente recupera con giocatori deboli si può piazzare nello sprint finale nelle migliori posizioni di classifica!





FENOMENO CARUANA

Sta destando sempre più curiosità e sensazione nel mondo scacchistico italiano il tredicenne Fabiano Caruana. Fabiano è nato il 30 luglio 1992 a Miami (Florida, USA) ma, essendo la mamma italiana, ha anche la cittadinanza italiana. Viene da Brooklyn, New York. Battendo il GM Wojtkievic, 2555, ha battuto il record come giocatore più giovane ad avere sconfitto un grande maestro.
L'ultima sua impresa l'ha fatta al torneo internazionale di Dos Hermanas (30 marzo 7 aprile), dove nell'ultimo turno ha perso con Spraggett e mancato la norma GM per mezzo punto. Ha preso "solo" un'altra norma da MI.

Caruana è un grandissimo talento e una grande speranza dello scacchismo nazionale. Peccato che non potrà essere schierato alle prossime Olimpiadi, a cui ha rinunciato in quanto impegnato per un importante torneo giovanile a Mosca.





Gli Azzurri per le prossime Olimpiadi degli Scacchi di Torino

Tutti i convocati

NAZIONALE MASCHILE A

Michele Godena nato a Valdobbiadene (Tv) il 30/06/1967, Grande Maestro, professionista del gioco. Sposato, 2 figli, vive con la famiglia a Finale Ligure. È laureato in Conservazione Beni Culturali. Campione Italiano in carica.

Ennio Arlandi nato a Tortona (Al) il 21/01/1966, Grande Maestro (sub condizione), residente a Milano. Laureato in Fisica, lavora nel settore finanziario.

Fabio Bellini nato a Castellanza (Va) il 17/10/1969, residente a Busto Arsizio (Va), Maestro Internazionale; professore universitario.

Daniel Contin nato il 25/03/1962, Maestro Internazionale, italo-argentino (nato in Argentina, genitori/nonni italiani); in Italia risiede a Varese. Professionista del gioco.

Carlo D'Amore nato e residente a Roma il 30/01/1964, Maestro Internazionale; medico (psichiatra), suona magnificamente il pianoforte.

Carlo Garcia-Palermo nato il 2/12/1953, Grande Maestro, italo-argentino (nato in Argentina, genitori/nonni italiani); in Italia risiede tra Roma e Milano. Professionista del gioco.


NAZIONALE MASCHILE B

Sabino Brunello nato il 27/06/1989 a Brescia, residente in provincia di Bergamo (Rogno), studente liceo scientifico; Maestro Fide con 2 'norme' per il titolo internazionale.

Denis Rombaldoni nato e residente a Pesaro il 14/03/1989; studente liceo classico; Maestro Fide con 2 'norme' per il titolo internazionale; appartiene a una famiglia di scacchisti: giocano padre e madre e tre dei suoi quattro fratelli (l'ultima ha solo pochi mesi).

Niccolò Ronchetti nato a Bologna il 10/01/1989, residente a Ravenna; studente liceo scientifico; Maestro Fide con 2 'norme' per il titolo internazionale.

Daniele Vocaturo nato e residente a Roma il 16/12/89, studente liceo scientifico; Maestro Internazionale, il più giovane italiano ad aver acquisito questo titolo.

Christian Cacco nato a Camposanpiero (Padova) il 25/09/1981, residente vicino a Venezia; Maestro Fide con 1 'norma' per il titolo internazionale; perito chimico, studia chimica all'Università e lavora nel settore marketing.

Daniele Genocchio nato a Brescia il 29/09/1981, risiede vicino a Treviso; Maestro Fide con 1 'norma' per il titolo internazionale.


NAZIONALE FEMMINILE A

Elena Sedina Grande Maestro femminile e Maestro Internazionale maschile, di origine ucraina, italiana per matrimonio; nata il 1/6/1968; professionista del gioco più volte finalista al Mondiale femminile; vive a Como.

Olga Zimina Grande Maestro femminile e Maestro Internazionale maschile, di origine russa, italiana per matrimonio, un figlio; nata il 14/05/1982; professionista del gioco; vive a Modena.

Eleonora Ambrosi nata e residente a Verona il 29/01/1988, studentessa liceo linguistico; Maestra Fide; campionessa italiana in carica (vince il titolo dopo essere arrivata per tre edizioni seconda).

Maria Vincenza Santurbano nata e residente a Chieti il 2/04/1968; campionessa italiana 2004.


NAZIONALE FEMMINILE B

Maria Teresa Arnetta nata e residente a Palermo il 4/06/1979; mamma felice di Federica (quasi 3 anni); insegna scacchi ed è vicepresidente della Accademia Scacchistica Palermitana.

Veronika Goi nata a Venezia il 30/12/1980, fidanzata, impiegata amministrativa; campionessa italiana nel 1997.

Marianna Chierici nata a Reggio Emilia il 24/04/1990, residente vicino a Reggio Emilia (Bagnolo); studentessa liceo classico; vincitrice della prima trasmissione di 'Genius' di Mike Bongiorno, campionessa italiana giovanile Under 10 nel 2000, Under 12 nel 2002 e Under 18 nel 2005.

Marina Brunello nata a Lovere il 16/06/1994, residente in provincia di Bergamo (Rogno), sorella di Sabino, studentessa scuola media, campionessa italiana giovanile under 12 in carica, forse la più giovane in assoluto a vestire la maglia azzurra in ogni sport.





A NERVI… SCOPERTI

Gli scacchisti genovesi, liberi da impegni agonistici, sono invitati a partecipare sabato 20 maggio a Nervi, dalle ore 14 alle 19,30, a quella che sarà una vera e propria performance artistica.
L'artista Antonio Caporilli, puntando sul binomio scacchi-musei, intende utilizzare gli scacchi per creare un percorso ideale che guidi i visitatori dalla stazione ferroviaria fino ai musei di Nervi, percorso lungo il quale verrebbero distribuite delle postazioni con scacchisti in partita.
Ecco la presentazione, scritta dall'ideatore, di questa interessante manifestazione culturale, che può diventare anche una buona vetrina per tutti i circoli scacchistici genovesi.


Musei di Nervi e parchi
Genova – Nervi: 20 maggio 2006

Presentazione

Il progetto prende spunto da elementi oggettivi, quali il patrimonio artistico e le potenzialità che I Musei di Nervi rappresentano per il territorio. Inserendosi in un contesto di grande bellezza e suggestione, l'intero evento tende a rendere più vivace la presenza di tali ambiti, invitando i visitatori e tutti i cittadini a viverli attraverso “un racconto”.
Credo che ogni opera racconti una storia, sia essa veloce e impalpabile, vera o finta non ha molta importanza; è invece importante cosa genera l'opera stessa attorno a sé e dentro il di noi.
Con queste premesse, attori, danzatori, musicisti e performer vivranno e inviteranno a vivere il presente, attraverso i sensi. Sensi che verranno stimolati da immagini, azioni, suoni e performance.
A Nervi Scoperti, oltre ad essere uno straniante gioco di parole, indica la volontà di parlare ai sensi presentandoci nudi di fronte al presente.
La presenza dei Musei nella città di Nervi sarà sottolineata e valorizzata anche attraverso la trasformazione di luoghi urbani in veri e propri set, dove azioni e installazioni guideranno i cittadini a fare ingresso nelle aree espositive e nei parchi.

Antonio Caporilli

Programma provvisorio

ORE 12,00:   Isole Sonore (Installazioni) Terrazza G.A.M., Parchi, Strade di Nervi
ORE 18,00:   Performance itinerante con Ugo Dighero dalla stazione ferroviaria fino al G.A.M.
ORE 19,00:   Performance di danza e musica al G.A.M.
ORE 20,00:   Proiezioni video sulla facciata WOLFSON
ORE 21,30:   Performance itinerante dalla G.A.M. a Villa GRIMALDI (interno)
ORE 22,30:   Concerto e Danza nel giardino del roseto di Villa GRIMALDI


Per prenotazioni e info:

Luciano Ferraro 010 322320 o 347 7030343.
Andrea Carosso 010 2468344 o 347 4330447.





A Padova lo scudetto di campione d'Italia

All'Hotel Garden di Porto San Giorgio è terminata la finale della serie Master del campionato italiano a squadre. Dieci le squadre partecipanti, fra cui i campioni uscenti della Società Vestina “Diego Aliprandi” Penne.
La battaglia è stata molto combattuta con un testa a testa durato fino all'ultimo turno. Decisivo l'ultimo turno, quando battendo Ivrea per 3.5 - 0.5 (patta di Bellini, vittorie di Dervishi, D'Amore, Arlandi) “Obiettivo Risarcimento” di Padova ha conquistato il titolo italiano 2006, mentre Marostica ha pareggiato con la Zisa di Palermo ed è finita seconda in classifica finale. Terza Penne e quarta Ivrea, squadra rivelazione del torneo.

Classifica finale
Padova 9, 14
Marostica 8, 12.5
Penne 6, 13
Ivrea 6, 10
Palermo 5, 9.5
Trieste 4, 9.5
Reggio Emilia 4, 8.5
Latina 3, 8.5
Desio 3, 8
Potenza 2, 6.5