Notiziario mensile del
Circolo Scacchistico Genovese L. Centurini
Numero 89 Gennaio 2004 - Anno IX
http://www.centurini.it


4-11 LUGLIO 2004:
GRANDE FESTIVAL INTERNAZIONALE A PALAZZO DUCALE NEL PROGRAMMA DI GENOVA 2004 CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA


36° CIS: SQUADRE PRONTE AL VIA
e intanto parte il torneo di allenamento al Centurini

Squadre pronte per il 36° campionato italiano a squadre.
E il Circolo si prepara al meglio con un torneo di allenamento, sulla distanza di quattro turni di gioco, che inizierà martedì 20 gennaio alle ore 20,30. Calendario:
Martedì 20 gennaio '04 ore 20,30
Venerdì 23 gennaio '04 ore 20,30
Martedì 27 gennaio '04 ore 20,30
Venerdì 30 gennaio '04 ore 20,30
Artefice dell'iniziativa il coordinatore delle squadre Paolo Nicora, che dà al torneo la sua giusta rilevanza: una buona occasione per incontrarsi, studiare le strategie per il prossimo campionato, organizzare le squadre, divertirsi, analizzare le partite. E anche un buon motivo per incrementare l'attività serale del Centurini che, probabilmente caso unico nel panorama scacchistico nazionale, ha la pregevole caratteristica di essere praticamente disponibile per i soci ventiquattr'ore su ventiquattro!
Diramate le liste dei giocatori componenti le squadre del Centurini che parteciperanno al campionato. Emerge subito il dato, abbastanza clamoroso, rappresentato dallo schieramento di ben sei squadre di una stessa società, fatto insolito se non unico nel panorama scacchistico nazionale. Una dimostrazione non solo della grande forza agonistica e tecnica che il Circolo è in grado di disporre nelle occasioni più importanti, ma anche di affiatamento e di organizzazione. Spicca la partecipazione di una squadra giovanile al prossimo campionato italiano a squadre “under 16”, non ci risulta al momento l'iscrizione di altre formazioni liguri, per cui probabilmente i nostri ragazzi, già pronti a vivere entusiasticamente la nuova avventura, dovranno giocare in un girone interregionale. Scorrendo poi la lista dei giocatori, colpisce positivamente la presenza e il gradito ritorno nella competizione a squadre di due importanti giocatori come Mario Grassi e Claudio Cangiotti. Il maestro Grassi (colonna portante dello scacchismo genovese, vincitore nel 1968 del campionato italiano assoluto) ha accettato l'invito di un gruppo di amici di giocare in una delle nostre due squadre in serie C; e sappiamo fin d'ora che la sua sola presenza saprà galvanizzare al meglio la formazione capitanata da Paolo Nicora. E così anche Claudio Cangiotti non s'è tirato indietro, appena venuto a conoscenza dei propositi battaglieri che il Circolo ha quest'anno in campionato. In serie A1 Di Paolo, Cangiotti, Pernigotti, Massa, Rodriguez, Bertino e Poli difenderanno i colori di Genova in un torneo che si preannuncia particolarmente impegnativo. La presenza di altre due squadre nella serie promozione completano il quadro della partecipazione del Centurini al prossimo campionato.
Paolo Nicora, Giuseppe Poli, Moreno Fazzuoli, Stefano Fischer Sergio Nanni ed Eugenio Buzzoni saranno i capitani delle formazioni.
Ma cosa dicono i capitani delle sei squadre che nei prossimi mesi scenderanno in campo?
“Il 2004 - spiega Nicora, che è anche capitano di una squadra del club in serie C - sarà un anno impegnativo per l'attività del circolo come lo sarà per tutta la nostra città. Abbiamo preso la decisione, secondo me giustissima ed appropriata, di far partecipare al 36° CIS un così alto numero di nostre squadre. Poteva sembrare una contraddizione, con tutto quello che c'è in programma, andare a mettere altra carne al fuoco!
Invece penso che la scelta sia stata giusta proprio perché il Circolo sta uscendo sempre più allo scoperto (vedi anche il successo delle manifestazioni in piazza) con l'obiettivo di rendere partecipe un alto numero di soci all'attività agonistica. Occasione migliore del campionato a squadre non ci poteva essere”.
Come hanno risposto i soci?
“Hanno risposto con entusiasmo, anche soci da tempo inattivi. Non è cosa da poco - aggiunge Paolo - schierare cinquanta e più giocatori, organizzare le varie formazioni, per non parlare delle trasferte; ma penso che con l'entusiasmo di tutti riusciremo ad arrivare in fondo. Non so se nel Paese esiste un circolo che schiererà in campionato sei squadre! Il risultato, al di là degli eventuali successi sportivi, sarà sicuramente positivo per l'immagine del nostro circolo e degli scacchisti genovesi tutti”.
Giuseppe Poli, capitano in serie A1, inquadra la situazione della sua squadra: “Per noi sarà un anno di transizione, non è nei nostri piani la promozione alla futura serie master, obiettivo che ci porremo il prossimo anno. Confermata la squadra dell'anno scorso, con una aggiunta non da poco: Claudio Cangiotti, che è stato il capitano dell'ultimo scudetto tricolore del Centurini”.
Sergio Nanni è il capitano di un'altra formazione del Circolo che milita in Promozione e commenta scherzosamente: “U menestron: la mia bella squadra è come una buona ricetta genovese, ricca di tanti ingredienti, che ognuno ci metta il proprio sapore! Ed io il mestolo... Insomma - prosegue - credo che ci divertiremo, tutti avranno l'opportunità di cimentarsi e per i più giovani sarà una buona esperienza”.
Pirotecnico, come sempre, Moreno Fazzuoli, capitano e grande trascinatore dell'altra squadra del Centurini in serie C, che va all'assalto e dà la carica a tutti: “Vorrei ripetere a tutta la squadra il motto che dissi a Rivara qualche anno fa prima di una importante e vittoriosa trasferta a Torino: primo salire sulla nave, secondo squassare il ponte, terzo incendiare le vele! Insomma, prima ancora di vincere l'importante è tirare fuori i coltelli!
Più pacato Stefano Fischer, capitano di un team in serie Promozione: “L'appuntamento è impegnativo e cercheremo di dare il meglio. Contatterò al più presto tutti i componenti della squadra, sondando le loro disponibilità”.
Massimo Rivara, non solo gioca in una formazione di C, ma segue con attenzione anche la squadra under 16, che vedrà in prima scacchiera la grande promessa Eugenio Buzzoni. I figli Marta e Federico sono in squadra. Commenta papà Massimo: “Rispetto al recente passato per il Centurini è una novità positiva e clamorosa quella di schierare, unici in Liguria, una squadra nel campionato under 16. Lo facciamo attingendo a piene mani alla scuola di scacchi che abbiamo fondato in collaborazione con la fondazione Assarotti”.
Gli obiettivi?
“Beh, è già un successo schierare la squadra, se pensi che abbiamo iniziato solo da pochissimi mesi, sviluppando con Nanni un'idea nata mangiando un panino al bar... vediamo che i ragazzi migliorano giorno dopo giorno, in particolare alcuni sono particolarmente entusiasti e vorrebbero persino avere più compiti a casa... Sono tutti alle prime armi, tranne naturalmente Eugenio Buzzoni che è già un buon giocatore di levatura nazionale. Per tutti il campionato deve essere un'occasione per giocare, per divertirsi senza stress, per fare esperienza. Insomma il risultato non deve essere proprio una preoccupazione”.

Serie A1
Scac. Cognome Nome Ctg Elo
1. DI PAOLO RAFFAELE MF 2325 FIDE
2. CANGIOTTI CLAUDIO CM 2220 ITA
3. PERNIGOTTI CARLO M 2201 FIDE
4. MASSA GIOVANNI CM 2136 FIDE
5. RODRIGUEZ ALAN CM 2055 FIDE
6. BERTINO ANDREA CM 2016 FIDE
7. POLI GIUSEPPE 1N 1812 ITA

Serie C girone 1
Scac. Cognome Nome Ctg Elo
1. CANGIOTTI CLAUDIO CM 2220 ITA
2. GRASSI MARIO M 2181 ITA
3. CAROSSO ANDREA CM 2130 FIDE
4. BERTINO ANDREA CM 2016 FIDE
5. NICORA PAOLO CM 1959 ITA
6. ROVERSI STEFANO CM 1950 FIDE
7. SILVESTRI PAOLO CM 1807 ITA
8. LATTA FEDERICO 2N 1642 ITA

Serie C girone 2
Scac. Cognome Nome Ctg Elo
1. DI LIBERTO GIORGIO CM 2053 FIDE
2. RODRIGUEZ ALAN CM 2055 FIDE
3. FAZZUOLI MORENO 1N 1702 ITA
4. MANFREDI VINCENZO CM 1915 ITA
5. RIVARA MASSIMO CM 1927 FIDE
6. CARIDI NICOLA 2N 1651 ITA
7. MAIORI NICOLA 1N 1714 ITA
8. RINALDI FAUSTO 2N 1648 ITA
9. GARDINI ENRICO 2N 1575 ITA
10. CLIVIO MARCO 2N 1489 ITA

Under 16
Scac. Cognome Nome Ctg Elo
1. BUZZONI EUGENIO 2N 1576 ITA
2. ARICÒ STEFANO NC  
3. RIVARA MARTA NC  
4. RIVARA FEDERICO NC  
5. TAGLIAMACCO FEDERICO NC  
6. STIMAMIGLIO GIORGIO NC  
7. BOFFANO ALBERTO NC  
8. ORLANDINI FILIPPO NC  
9. GUTTUSO EDOARDO NC  
10. GASPERINI MICHELE NC  

Promozione Liguria
Scac. Cognome Nome Ctg Elo
1. SILVESTRI PAOLO CM 1807 ITA
2. SOLISIO CARLO 2N 1600 ITA
3. CAVAZZI ENRICO 3N 1500 ITA
4. CAPUTI GIULIANO 2N 1594 ITA
5. BRUN DARIO 2N 1600 ITA
6. NANNI SERGIO 2N 1465 ITA
7. GUIDO GIUSEPPE 1N 1480 ITA
8. GIUSTINI ROBERTO 2N 1540 ITA
9. LEVISHTEIN LEONID NC  
10. BALDUZZI GIOVANNI NC  

Promozione Liguria
Scac. Cognome Nome Ctg Elo
1. COGLIANDRO SANTO 2N 1681 ITA
2. NICOLIS CLAUDIO 1N 1666 ITA
3. GIANOTTI GIACOMO 1N 1668 ITA
4. FISCHER STEFANO 2N 1645 ITA
5. BAVOSI MARIANO 2N 1480 ITA
6. BENEDETTI BRUNO 2N 1627 ITA
7. FAGGIANI MARCO 1N 1623 ITA
8. SABBA GIORGIO 3N 1530 ITA
9. LATTA FEDERICO 2N 1642 ITA
10. GRASSO GABRIELE 2N 1507 ITA


Calendari

Serie A1
1° turno, 06/03/2004 Cocquio Lucca - Montecatini Centurini – Ivrea Desio
2° turno, 07/03/2004 Desio Lucca - Centurini Cocquio – Ivrea Montecatini
3° turno, 16/04/2004 Lucca Centurini - Cocquio Ivrea – Montecatini Desio
4° turno, 17/04/2004 Desio Centurini - Montecatini Cocquio – Ivrea Lucca
5° turno, 18/04/2004 Centurini Ivrea - Lucca Montecatini – Cocquio-Desio

SERIE C girone 1
1° turno, 22/02/2004 Centurini A Loano - Savona 2 Ruta
2° turno, 07/03/2004 Ruta Centurini A - Sammargheritese Savona 2
3° turno, 21/03/2004 Loano Ruta - Centurini A Sammargheritese
4° turno, 04/04/2004 Savona 2 Centurini A - Sammargheritese Loano
5° turno, 18/04/2004 Ruta Sammargheritese - Loano Savona 2

SERIE C girone 2
1° turno, 22/02/2004 Ruta A Tempio di Caissa - F. Merlino Centurini B
2° turno, 07/03/2004 Centurini B Ruta A - DLF Novi Ligure F. Merlino
3° turno, 21/03/2004 Tempio di Caissa Centurini B - Ruta A DLF Novi Ligure
4° turno, 04/04/2004 F. Merlino Ruta A - DLF Novi Ligure Tempio di Caissa
5° turno, 18/04/2004 Centurini B DLF Novi Ligure - Tempio di Caissa F. Merlino

PROMOZIONE
1° turno, 15/02/2004 Centurini C Centurini D - Imperia 2 Sarzana Cavaliere - Santa Sabina 1 Santa Sabina 2 - Genova Scacchi 2 Ruta B
2° turno, 22/02/2004 Sarzana Cavaliere Centurini D - Santa Sabina 2 Genova Scacchi 2 - Ruta B Centurini C - Imperia 2 Santa Sabina 1
3° turno, 07/03/2004 Santa Sabina 1 Sarzana Cavaliere - Genova Scacchi 2 Imperia 2 - Centurini C Santa Sabina 2 - Centurini D Ruta B
4° turno, 21/03/2004 Sarzana Cavaliere Ruta B - Imperia 2 Centurini C - Santa Sabina 1 Genova Scacchi 2 - Santa Sabina 2 Centurini D
5° turno, 04/04/2004 Ruta B Santa Sabina 2 - Centurini C Santa Sabina 1- Centurini D Imperia 2 - Genova Scacchi 2 Sarzana Cavaliere
6° turno, 18/04/2004 Sarzana Cavaliere Santa Sabina 2 - Genova Scacchi 2 Centurini C - Imperia 2 Ruta B - Santa Sabina 1 Centurini D
7° turno, 02/05/2004 Centurini C Sarzana Cavaliere - Ruta B Santa Sabina 1 - Centurini D Genova Scacchi 2 - Santa Sabina 2 Imperia 2


LA SCHEDA TECNICA
In serie A1 torneo molto impegnativo per la squadra del Centurini che se la dovrà vedere con squadre molto forti come Marostica, Cocquio, Lucca, che potranno contare sull'apporto di giocatori stranieri. Ma anche quest'anno la scelta del Circolo genovese è stata chiara: confermare la squadra tutta italiana dell'anno scorso (con il significativo ingresso di un uomo squadra come Cangiotti), proseguendo sulla linea di far fare esperienza ai talenti nostrani. Non si tratta di “protezionismo scacchistico”, ma di premiare e valorizzare le risorse esistenti, rimandando almeno per quest'anno, in cui non si prevedono retrocessioni ma solo promozioni alla serie master, gli innesti esterni. Il prossimo anno potrebbe essere un'altra musica, ma intanto quest'anno godiamoci l'impresa!
In serie C sono due le formazioni del Circolo. Nel girone 1 si preannuncia un torneo molto combattuto fra formazioni ben equilibrate ed assortite. Non abbiamo ancora disponibile la formazione del Loano, ma possiamo già anticipare che Santa Margherita, Savona, Centurini e Ruta sono veramente molto competitive. La grande novità del Centurini è avere portato in questa squadra, capitanata con grande entusiasmo da Nicora, due giocatori come il maestro Grassi e il candidato Cangiotti, la cui presenza da sola conferisce prestigio e interesse al girone. Ma anche il girone 2 non sarà da meno: è atteso alla prova il Centurini di Fazzuoli, un capitano che anche in altre occasioni ha saputo trarre il meglio dai suoi uomini e che dovrà misurarsi con formazioni molto solide come Novi o il Tempio. Ne vedremo delle belle, insomma.
In serie Promozione si preannuncia un interessante torneo, con squadre che, per come sono strutturate, potrebbero già da quest'anno ben figurare anche nella serie superiore. È un torneo lungo, un girone all'italiana di sette turni di gioco. Appaiono favorite le squadre di Imperia (fra cui Allegretti, Ravotto, Bajada), Santa Sabina A (con i due CM Pino e Rodella) e le due del Centurini, capitanate da Nanni e Fischer. Ma in un torneo che si dispiega lungo tutto l'arco ligure, da Sarzana ad Imperia, anche il fattore campo può avere la sua importanza sul rendimento delle squadre, come l'esperienza insegna. Da questo punto di vista, fra le genovesi la più fortunata è Genova Scacchi, che evita le trasferte extraprovinciali. La meno fortunata è Ruta, che dovrà andare in trasferta sia a Imperia che a Sarzana. Due le squadre promosse alla serie superiore.




FINALI BENEDETTI FINALI!
DAL 7 FEBBRAIO GARE DI SOLUZIONE AL CIRCOLO
Il primo sabato di ogni mese, a partire da sabato 7 febbraio, sarà dedicato allo studio dei finali. Per iniziativa del Maestro Internazionale per corrispondenza Giuseppe Poli, si terrà al Circolo una gara di soluzione incentrata proprio sul momento spesso più decisivo e delicato del gioco.
Tutti possono partecipare alle gare di soluzione (iscrizione euro 2,50, il ricavato andrà al vincitore), che vengono incontro alle esigenze più sentite dei soci e che, in questa fase, giungono particolarmente propizie perché potranno andare a completare la preparazione dei nostri giocatori impegnati, e sono davvero tanti, nel prossimo campionato a squadre.
Primo appuntamento: SABATO 7 FEBBRAIO ORE 15 presso la sede sociale del Centurini.
Verranno sottoposte, su schede, alcune posizioni, e ogni partecipante dovrà analizzarle, individuare il piano e la serie di mosse vincenti, nell'arco di un tempo prefissato. In base alle risposte verrà assegnato un punteggio. Al termine discussione e analisi finale collettiva.




A VERONA PRIMO BACROT, OTTIMO SESTO FLAVIO GUIDO

Notevole interesse a Verona per la presenza di Etienne Bacrot (n. 32 al mondo), che ha vinto l'Open Internazionale terminato l'8 gennaio. Ottimo il secondo posto di Michele Godena che ha pattato con il vincitore dopo una impegnativa partita. Brillante il risultato del maestro Fide genovese Flavio Guido, che è giunto a ridosso dei primi cinque grandi maestri. Decisive per Flavio le patte con i GM Godena e Dervishi e la vittoria con il maestro internazionale Peric. Unica sconfitta con il grande maestro russo Korneev. Un buon inizio d'anno per il giocatore genovese. Quest'anno l'Open A ha registrato un brusco calo dei partecipanti, scesi da oltre 60 ad appena 40. Commenta il maestro Fide romano Folco Ferretti, che ha partecipato al torneo: “Spero che ciò non sia successo, come insinuava qualche straniero, per aumentare le probabilità dei migliori italiani di andare a premio: non si sente proprio il bisogno di un protezionismo che ci permette di ottenere risultati solo tenendo artificialmente basso il livello della concorrenza!” E aggiunge simpaticamente: “Anche la qualità del servizio presso l'Hotel Leopardi non è stata del tutto all'altezza degli anni passati: mi riferisco in particolare alle porzioni offerte dalla nuova gestione del ristorante, che probabilmente ci ha fatto mangiare di meno in 5 giorni di quanto non faccia normalmente Igor Naumkin in un solo pasto! Invece la cadenza di gioco è stata fortunatamente riportata a quella dell'anno scorso, contrariamente a quanto annunciato dal bando: 40 mosse per 100 minuti + altri 10 minuti dopo il controllo, con incremento di 30 secondi a mossa”. Il dato più importante che ha segnato il successo del torneo di quest'anno è stata comunque la partecipazione inaspettata di Bacrot, che già a quattordici anni balzò all'onore della cronaca per essere il più giovane grande maestro nella storia degli scacchi. L'aspetto più negativo è stato invece il dietro front all'ultimo momento di alcuni sponsors, che ha provocato uno sbilancio di circa 6000 euro nelle casse degli organizzatori.

  CLASSIFICA FINALE - OPEN A
--------------------------------
 1' BACROT Etienne FRAGM 6.0
 2' GODENA Michele TV GM 5.5
 3' KORNEEV Oleg RUSGM 5.5
 4' SKEMBRIS Spyridon GREGM 5.0
 5' KOMLJENOVIC Davor CROGM 4.5
 6' GUIDO Flavio GE FM 4.5
 7' BORGO Giulio PN IM 4.5
 8' DERVISHI Erald ALBGM 4.5
 9' LAURENT Bruno BELFM 4.5
10' TOMBA Ivan BO -M 4.5
seguono altri 30 giocatori




2004 GENOVA CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA:

GRANDE FESTIVAL SCACCHISTICO A PALAZZO DUCALE DAL 4 ALL'11 LUGLIO

Ci siamo! Ci saranno anche gli scacchi nel programma di Genova Capitale Europea della Cultura. Dal 4 all'11 luglio si svolgerà a Palazzo Ducale il XII Festival internazionale, organizzato dal Circolo Scacchistico Luigi Centurini. E sarà un grande torneo, a cui parteciperanno forti giocatori stranieri e italiani, ricco di iniziative e manifestazioni collaterali sulle quali vi terremo costantemente aggiornati. Un torneo al quale da tempo stiamo lavorando e che speriamo possa rappresentare un salto di qualità nello sviluppo degli scacchi nella nostra città. La presenza degli scacchi nell'anno di Genova Capitale della Cultura è fonte di grande soddisfazione perché giunge a coronamento dell'impegno che in questi anni ha reso possibile, in collaborazione in primo luogo con il Comune di Genova, lo svolgimento di importanti e qualificanti manifestazioni. scacchistiche. Sulla home page del sito il bando completo della gara di luglio. Più elevato il montepremi rispetto a quello dell'anno scorso (siamo, per il momento, a 9100 euro), Open A assoluto aperto a tutti, Open B riservato ai giocatori con Elo inferiore a 1900. Tante le iniziative collaterali, scacchistiche e non. Sabato 3 luglio grande simultanea inaugurale in piazza De Ferrari; mercoledì 7 luglio, nella giornata dedicata al mito intramontabile di Bobby Fischer, una serata di approfondimento all'Hotel City, con proiezione del film “Cercando Bobby Fischer” e un dibattito sul campione americano (con analisi di sue partite). Altro momento qualificante sabato 10 luglio con un dibattito su scacchi e scuola, un settore che ci vedrà particolarmente impegnati nel futuro. Nel corso della settimana ricco il calendario turistico e culturale per i giocatori e i loro accompagnatori, con escursioni e visite guidate ai musei, all'acquario, al porto, al centro storico. Insomma un nutrito programma che certamente renderà più piacevole e interessante la settimana.



GRAND PRIX DICEMBRE: GUIDO VINCE COL BOTTO

Sabato 27 dicembre si è svolta l'ultima gara annuale del Grand Prix semilampo, con vittoria del maestro fide Flavio Guido, che ha anche festeggiato per l'aggiudicazione dell'ottava edizione di questa fortunata competizione che si gioca l'ultimo sabato del mese, e che quest'anno ha potuto contare su una partecipazione record.
Guido ha prevalso su Radoslav Durdevic, Shaban e Fossati. Fra gli altri, bella prova di Fazzuoli (8°) e Giancarlo Badano (9°), vincitori dei premi riservati alle categorie 1N e 2N, mentre Sabba (15°) è stato il migliore fra le 3N e NC.
Trentadue i giocatori che hanno risposto all'appello della gara di dicembre del Grand Prix.

1 GUIDO Flavio MF 6,5
2 DURDEVIC Radoslav CM 6
3 SHABAN Abdelgawad CM 5,5
4 FOSSATI Remigio CM 5,5
5 BERNI Mauro CM 5
6 MOLLERO Michele CM 4,5
7 MOLINARI Mario CM 4,5
8 FAZZUOLI Moreno 1N 4,5
9 BADANO Giancarlo 2N 4
10 DEL NERO Ezio 2N 4
11 AVOLIO Guido CM 4
12 MAIORI Nicola 2N 4
13 GUALCO Ardelio CM 4
14 BRUN Dario 2N 4
15 SABBA Giorgio 3N 4
16 BUZZONI Eugenio 2N 3,5
17 BAVOSI Mariano 2N 3,5
18 ATTEO Domenico 2N 3
19 CARDONA Paolo 1N 3
20 LETTICH Sergio CM 3
21 CROCI Luigi 2N 3
22 MICHELI Mirando 2N 3
23 BADANO Fabio 2N 3
24 SCHIAPPACASSE Marcello 1N 2,5
25 PICASSO Filippo NC 2,5
26 BUZZONI Marco NC 2
27 GUIDO Giuseppe 1N 2
28 BADINO Luciano NC 2
29 SUCCI Adriano 2N 2
30 TAGLIAMACCO Federico NC 2
31 BERTONI Ernesto NC 2
32 LIBERTI Vincenzo (rit.al 3°) 2N 0

Sabato 31 gennaio 2004 il Grand Prix semilampo riprenderà, giungendo con successo alla sua nona edizione.
Il Grand Prix è ormai diventato un appuntamento fisso dello scacchismo cittadino, a cui partecipano i più forti giocatori genovesi in attività. Dal 1996 l'ultimo sabato di ogni mese (in casi eccezionali il sabato successivo, qualora siano in corso tornei o altre manifestazioni organizzate dal Circolo), a partire dalle ore 14,45 nei nostri locali si svolge una gara semilampo (15 minuti per ciascun giocatore) sulla distanza dei sette turni di gioco. Redistribuendo le quote di iscrizione (€ 6, ma gratuita per i non classificati under 16) sono premiati i primi tre assoluti, il primo dei candidati maestri, i primi due giocatori fra gli appartenenti alle categorie 1N e 2N, il primo fra le categorie 3N, sociali e NC. Il vincitore del Grand Prix è il giocatore che realizza nel corso delle dieci prove (non si gioca nei mesi di luglio e agosto) il punteggio più elevato, sommando i cinque migliori risultati conseguiti.
Di seguito la classifica finale del Grand Prix 2003, vinto dal maestro fide genovese Flavio Guido.

CLASSIFICA FINALE 2003
Pos. Giocatore Cat. Punt.
1 GUIDO Flavio MF 31 su 35
2 MOLLERO Michele CM 26
3 SHABAN Abdelgawad CM 25,5
3 FOSSATI Remigio CM 25,5
5 CAROSSO Andrea CM 23,5
6 MANFREDI Vincenzo CM 22
7 BADANO Giancarlo 2N 21,5
7 CARDONA Paolo 1N 21,5
9 DI LIBERTO Giorgio CM 21
9 BERNI Mauro CM 21




SESTRI PONENTE: DI PAOLO SENZA PROBLEMI

“L'Open Natalizio con i suoi 46 partecipanti ci ha dato una grande soddisfazione poiché significa che la formula di trasformare il torneo in una vera festa è una cosa gradita da tutti”. Così ha commentato il Presidente del Circolo Sestrese Ezio Canu il torneo semilampo disputato a Sestri Ponente il 21 dicembre. La competizione è stata vinta dal Maestro Raffaele Di Paolo con 6 punti, secondo Mario Molinari e terzo il giovanissimo Remigio Fossati con 5 punti. Un plauso particolare a Saverio Tammarazio (2N) per la conquista del quarto posto e a Ugo Celli (2N) del sesto, che si sono lasciati alle spalle un numero rilevante di 1N e CM quali Radoslav Durdevic 5°, Ardelio Gualco 7°, Andrea Carosso 8°, Vincenzo Manfredi 9°, Roberto Nastrelli e a seguire molti altri. Conclude Canu: “Per la prossima Pasqua organizzeremo un torneo analogo, confidando che la partecipazione sia altrettanto numerosa. Auguri a tutti”.




SONDAGGIO: IL TORNEO CHE VORREI

Sul sito del circolo Centurini è stato pubblicato in questi mesi un sondaggio rivolto a tutti i giocatori di scacchi a cui si chiedeva, alla luce della loro esperienza, di segnalare le loro preferenze per quanto riguarda i tornei.
Hanno risposto un centinaio di scacchisti, che ringraziamo sentitamente per la collaborazione prestata. Naturalmente è un sondaggio che non ha pretese di scientificità, i dati vanno presi solo indicativamente. Nella fattispecie è presumibile che i questionari, sia pure rivolti a tutti, siano stati compilati in principal modo da giocatori partecipanti all'ultimo torneo del Ducale, scacchisti che quindi avevano già espresso nei fatti il gradimento per quella formula.
Tuttavia, specialmente alcuni risultati appaiono interessanti, meritevoli di riflessione e sintomatici di alcune linee di tendenza più generali. Dai dati si desume che è ormai consolidato il gradimento per la formula dei tornei a nove turni; il favore per l'open totale è largamente superiore rispetto a quello per i tornei di categoria (non sappiamo quanto questo corrisponda ai dati reali, ben conoscendo il gradimento che in Italia hanno ancora i tornei per categorie, tuttavia è comunque indicativo di una tendenza che non possiamo che giudicare positivamente); interessante poi il fatto che solo l'8,8% considera come fattore importante di partecipazione ad un torneo l'ammontare del montepremi, segno di una maggiore maturità della comunità scacchistica, consapevole che il montepremi deve avere la sua giusta rilevanza per i professionisti e semiprofessionisti ma non è un elemento determinante per la partecipazione di tutti gli altri giocatori. Maggiore rilievo viene invece dato ad altri elementi: la sede di gioco, gli alberghi, l'orario, la qualità dell'organizzazione, la quota di iscrizione.
Di alcuni di questi dati i prossimi organizzatori del festival del Ducale sapranno certamente fare tesoro, traendo spunti per realizzare una manifestazione più partecipata e di livello qualitativo ancora più elevato.
Questi sono i risultati del sondaggio:

Periodo di svolgimento del torneo Va bene così 64,7%; Un altro periodo 35,3%.
Cause a favore della scelta di un altro periodo Problemi di lavoro 71,6%; Apertura scuole 14,2%; Problemi di orario 14,2%.
Formula preferita Open totale 52,9%; Torneo suddiviso per categorie 8,8%; Open FIDE e Open nazionale 38,3%.
Numero turni preferiti 9 turni 61,2%; 8 turni 19,5%; 11 turni 6,5%; 5 turni 6,4%; 6 turni 3,2%; 7 turni 3,2%.
Orario preferito inizio partite Fascia 14,30-16: 67,6%; Fascia 17-18,30: 29,4%.
Fattori più importanti che determinano la partecipazione a un torneo (più di una risposta) Orario 38,2%; Quota iscrizione 32,3%; Sede di gioco 32,3%; Alberghi 26,4%; Distanza 20,4%; Montepremi 8,8%; Qualità dell'organizzazione 10%.



SCACCOMATTO:
P.za Giustiniani 7/2 - Tel.: 0102477648 - 3475550662
Marco Faggiani, Enrico Gardini
Email: marcofaggiani@libero.it
http://www.centurini.it