Notiziario mensile del
Circolo Scacchistico Genovese L. Centurini
Numero 76 Novembre 2002 - Anno VII
http://digilander.iol.it/centurini


IX Campionato italiano a squadre per corrispondenza
CAMPIONI ITALIANI!

La squadra del Centurini, composta da Poli, Emanuelli, Dell'Isola e Santoro, ha vinto il IX campionato italiano a squadre per corrispondenza. proprio una grande annata questa per il Circolo e per la Genova scacchistica: dopo la promozione della prima squadra del club in serie A1 nel campionato a squadre a tavolino, ora c' quest'altra grande notizia, questa vittoria fortemente voluta e inseguita e che abbiamo visto concretizzarsi in questi mesi a mano a mano che le nostre posizioni sulle scacchiere diventavano sempre pi forti. Ora anche la matematica ci d ragione.
Commenta Renato Emanuelli: "Anche se abbiamo ancora un incontro da terminare saremo comunque primi assoluti. Ci resta ancora un obiettivo, marginale ma non trascurato: quello di terminare a punteggio pieno vincendo anche l'ultimo incontro".
"Immensa gioia, per questa storica impresa, che condivido volentieri con tutti i soci ed il consiglio direttivo che ci hanno dato fiducia". il commento di Giuseppe Poli all'indomani del compimento dell'impresa. "Grazie, grazie a tutti gli amici che hanno condiviso questa avventura, Renato, Vincenzo, Giancarlo; grazie al Presidente Giorgio, al D.T. Marco; grazie a tutti i soci che ci hanno incoraggiato e sostenuto", aggiunge entusiasticamente Pino.
Vincenzo Dell'Isola era il capitano della squadra e dice di questa meritata vittoria: "Inizialmente siamo partiti con qualche problema dovuto ai motivi di lavoro all'estero del M Emanuelli, a cui abbiamo dato un supporto tecnico e morale sia io che il MI Poli Superata questa prima fase, la squadra si ricompattata e man mano che i risultati arrivavano il M Emanuelli diventato sempre pi importante e decisivo per la vittoria del Campionato. Ha fornito un supporto tecnico di alta qualit a tutti gli altri tre compagni di squadra. Vorrei evidenziare anche le 4 vittorie ottenute in 4a scacchiera dal MI Santoro, che sommate alle altre 4 patte gli consentono di essere primo assoluto della sua scacchiera".

Per celebrare l'avvenimento la squadra ha deciso di offrire in regalo ai soci la raccolta delle partite giocate; altre iniziative celebrative verranno prese da parte del Consiglio Direttivo. La distribuzione delle copie della raccolta delle partite avverr tra qualche mese (dicembre / gennaio). Gli interessati sono pregati di prenotare la propria copia firmando l'apposito foglio appeso in bacheca al circolo.

Il Centurini Genova era cos schierato:
1 sc.: Poli Giuseppe, MI - Elo 2449, 924 class. ICCF
2 sc.: Emanuelli Simoncini Renato, M - Elo 2419, 1264 ICCF
3 sc.: Dell'Isola Vincenzo (cap.), 1 norma MI - Elo 2412, 1361 ICCF
4 sc.: Santoro Giancarlo, MI - Elo 2320, 2670 ICCF

Vediamo la classifica che si venuta a delineare e che sigilla il totale e matematico successo della nostra squadra (fra parentesi i punti massimi ottenibili):

Centurini Genova punti 14(16)
Tortonese punti 12(12)
Grossetano punti  9(12)
Picchio Rosso Acqui punti  7(11)
Scacchistica Novarese punti  6(13)
Brocus Bologna punti  5(8)
Giusti Lucca punti  3(4)
Toccopezzo Monfalcone punti  3(5)
Catania Scacchi punti  2(4)





IL WEEK END DI SESTRI PONENTE CONSACRA L'ESTRO DI REMIGIO FOSSATI

Remigio Fossati ha vinto il torneo week end di Sestri Ponente, disputatosi presso l'Arci Merlino, via Galliano 16, e terminato domenica 6 ottobre. La svolta al quinto e ultimo turno, quando Remigio, con il nero, scavalcava in classifica il MF romano Alessio De Santis, battendolo nello scontro diretto. Con questa vittoria, a pochi mesi dal successo nell'open B del torneo disputato al Novotel questa estate, Remigio Fossati, quattordici anni, si consacra ai vertici dello scacchismo genovese e si conferma uno dei pi promettenti giovani giocatori di scacchi a livello nazionale.
Buone le prestazioni anche degli altri giocatori del Centurini, terminati tutti nella fascia alta della classifica: Manfredi ha strappato un convincente quarto posto, Maiori giunto sesto, Caridi undicesimo, Rivara tredicesimo.
Ecco la partita decisiva, in cui Remigio d un saggio della sua maturit scacchistica:

De Santis-Fossati

1. d4-Cf6; 2. c4-g6; 3. Ce3-Ag7; 4. e4-d6; 5. Ae2-o-o; 6. Ag5-c5; 7. d5-Da5; 8. Ad2-e6; 9. h4-exd5; 10. cxd5-Te8; 11. h5-Dc7; 12. Dc2-a6; 13. hxg6-fxg6; 14. a4-De7; 15. f3-Cbd7; 16. Ch3-Ce5; 17. Cf2-Ch5; 18. o-o-o-Cg3; 19. The1-b5; 20. Af4-Cxe2+; 21. Dxe2-Cc4; 22. Cd3-Cxb2; 23. Dxb2-b4; 24. e5-bxc3; 25. Dxc3-Af5; 26. exd6-Db7; 27. Ae5-Txe5; 28. Txe5-c4; 29. Cf4-Axe5; 30. Dxe5-c3; 31. Cd3-Tb8; 32. Dxc3-Tc8; 33. Cc5-Db6; 34. Rd2-Txc4; 35. Dd4-Tc2+; 36. Re3-Db3+; 37. Td3-Axd3; 38. Df6-Af5+; 39. Rf4-Db4+; 40. Rg3-De1+; 41. Rh2-De8; 42. Rg3-Te2; 43. Rh4-Txg2; 44. d7-Dxd7; 45. Dd4-g5+; 46. Rh5-Df7+; tempo (0-1)


  Giocatori Categoria Punti
1 Remigio Fossati 1N 4,5
2 Marcello Astengo CM 4
3 Alessio De Santis MF 4
4 Vincenzo Manfredi 2N 4
5 Sergio Lettich CM 3,5
6 Nicola Maiori 2N 3
7 Alberto Fornaro CM 3
8 Enrico Fragni 1N 3
9 Giovanni Noli 2N 3
10 Gjoni Tonin 2N 3
11 Nicol Caridi 2N 3
12 Ivano Paganetto 1N 3
13 Massimo Rivara 1N 3
14 Claudio Pedemonte 1N 3
15 Corrado Durante 2N 2,5
16 Domenico Atteo 2N 2,5
17 Fabio Buonamano 3N 2,5
18 Giancarlo Falcone 1N 2
19 Fabio Badano 2N 2
20 Riccardo Volpara 2N 2
21 Bruno Tassinari 2N 2
22 Massimo Stramesi 2N 2
23 Giuseppe Sordini 2N 2
24 Saverio Tammarazio 3N 1,5
25 Giacomo Rossi 2N 1,5
26 Franco Irrera 3N 1,5
27 Raffaello Riba 2N 1,5
28 Mauro Sanguineti 2N 1
29 Ernesto Bertoni NC 1




Bergolo, Di Paolo vince ancora!

Sabato 5 ottobre nel Villaggio Erica si disputato il 1 Torneo Internazionale di Scacchi Semilampo "Bergolo, paese di pietra".
Organizzato da Walter Trumpf in collaborazione col Circolo Scacchistico Acquese "Agriturismo La Viranda" il torneo, oltre ad una schiera di Maestri italiani, ha visto la partecipazione di una quarantina di giocatori provenienti da Croazia, Francia, Svizzera e Bulgaria.
Al termine dei sei turni di gioco vittoria del MF genovese Raffaele Di Paolo che ha superato allo spareggio tecnico il MI croato Mrdja.

1. Di Paolo Raffaele GE MF 6.0 35.0
2. Mrdja Milan CRO MI 6.0 33.0
3. Ianniello Riccardo FRA MF 5.5 34.5
4. Fissore Giacomo CN 1N 5.5 31.5
5. Mollero Michele GE CM 5.0 32.0
6. Voiska Margarita BUL GMF 5.0 30.5
7. Badano Giancarlo AT 2N 5.0 29.5
8. Bonomi Maurizio IM M 5.0 27.5

Seguono altri 30 giocatori

Successivamente, sabato 12 e domenica 13 ottobre il maestro Fide Di Paolo ha tenuto un work-shop scacchistico a Calamandrana, a cui hanno partecipato una decina di scacchisti provenienti da Piemonte, Liguria e Lombardia.



X FESTIVAL DEL DUCALE: OPEN A E OPEN B. DAL 25 NOVEMBRE AL 1 DICEMBRE. APERTE LE ISCRIZIONI. FORTI PARTECIPAZIONI DALL'ITALIA E DALL'ESTERO




AL CENTRO EST IL TORNEO DELLE
CIRCOSCRIZIONI GENOVESI

Si dovuto attendere l'ultimo turno per conoscere la vincente della VI edizione del Torneo delle circoscrizioni, tenutosi a Palazzo Ducale sabato 28 settembre, nell'atrio del palazzo, in una bella giornata di sole. Le due favorite, Medio Ponente, capitanata da Massimo Sciacca, e Centro Est hanno guidato la classifica a punteggio pieno fino all'ultimo turno, quando si sono affrontate nel decisivo scontro diretto. Il netto e meritato successo di Centro Est ha sancito la vittoria di Poli e compagni. La squadra era formata dai tre veterani Shaban, Emanuelli, Poli e dalla "linea verde" composta da Remigio Fossati, Marco Strazzeri e l'undicenne Eugenio Buzzoni, che ha colpito tutti per cipiglio e determinazione (per la cronaca le ha vinte tutte). Medio Ponente ha difeso con onore il titolo conquistato l'anno scorso, i cinque punti di differenza dello scontro diretto probabilmente sono troppo ingenerosi nei confronti di questa squadra.
Decisivo l'ultimo turno anche per l'aggiudicazione del terzo posto, quando Centro Ovest e Medio Levante si sono affrontate fra loro. Ma la squadra di Di Liberto e quella capitanata da Carosso impattavano e solo lo spareggio tecnico assegnava la terza piazza a Medio Levante, che totalizzava un maggior numero di punti scacchiera. Al quinto e sesto posto le generose squadre del Ponente (cap. Baggiani) e Levante (cap. Rivara).
In conclusione, una bella giornata di scacchi, una sana competizione sportiva che ha dato visibilit agli scacchi e opportunit di incontro per tanti giocatori della citt. Ha diretto la gara Sergio Nanni.

Classifica finale:
1)CENTRO ESTpunti 10
2)MEDIO PONENTEpunti 8
3)MEDIO LEVANTEpunti 5 (16)
4)CENTRO OVESTpunti 5 (14,5)
5)PONENTEpunti 2
6)LEVANTEpunti 0


1 TURNO
PONENTECENTRO EST1,5 - 4,5
MEDIO PONENTECENTRO OVEST5 - 1
MEDIO LEVANTELEVANTE5 - 1


2 TURNO
MEDIO LEVANTEMEDIO PONENTE2,5 - 3,5
LEVANTECENTRO EST0 - 6
CENTRO OVESTPONENTE4 - 2


3 TURNO
MEDIO PONENTELEVANTE5 - 1
PONENTEMEDIO LEVANTE1,5 - 4,5
CENTRO ESTCENTRO OVEST4,5 - 1,5


4 TURNO
LEVANTECENTRO OVEST1 - 5
MEDIO LEVANTECENTRO EST1 - 5
MEDIO PONENTEPONENTE4 - 2


5 TURNO
PONENTELEVANTE3,5 - 2,5
CENTRO ESTMEDIO PONENTE5,5 - 0,5
CENTRO OVESTMEDIO LEVANTE3 - 3


Centro Est: Shaban, Emanuelli, Poli, Fossati, Strazzeri M., Buzzoni E.
Medio Ponente: Berni, Sciacca, Lettich, Accardo, Paganetto, Traverso, Tammarazio.
Medio Levante: Di Liberto, Del Noce, Nicolis, Fischer, Merani, Lagomarsino, Strazzeri R.
Centro Ovest: Carosso, De Lerma, Grossi, D'Alessio, Atteo, Cionini, Palmieri.
Ponente: Tonna, Cesarini, Baggiani F., Pel, Pesce, Baggiani M.
Levante: Rivara, Latta, Guido G., Sabba, Succi, Bruno, Pagan.




4 A 4: PARI LA SFIDA KRAMNIK - DEEP FRITZ

Sabato 19 ottobre terminato in parit nel Bahrain il match tra Vladimir Kramnik e il programma Deep Fritz: 4 a 4. Il campione russo ha dominato senza problemi nella prima parte della gara, portandosi sul 3 a 1. Poi crollato: nella quinta partita ha commesso un clamoroso errore ("Il peggior errore della mia carriera"); nella sesta ha addirittura sacrificato un pezzo, la combinazione alla fine si rivelata sbagliata, ma ha abbandonato in una posizione probabilmente ancora salvabile. Nelle ultime due partite nessuno ha voluto forzare. La borsa che Kramnik si portato a casa di 700 mila dollari.
Adolivio Capece, commentando il match sul quotidiano "La Stampa", ha scritto che il match "finisce senza vincitori n vinti. Il che probabilmente lascia in tutti noi un pizzico di insoddisfazione. Anche se, all'atto pratico, le partite hanno dimostrato che Kramnik scacchisticamente superiore al computer. Il problema, questo match lo ha confermato ancora una volta, non la capacit scacchistica in s ma il fattore psicologico. Il cervello umano in grado di tenere testa al cervello di silicio. La vera differenza sta nel fatto che l'uomo ha un cuore, la macchina no. Qui sta la vera differenza tra Uomo e macchina: il computer non si stanca, non si distrae se in sala da gioco arriva una bella ragazza, non ha bisogno di alzarsi per bere o sgranchire le gambe. Il computer non si rilassa e non fa errori grossolani. E soprattutto non ha il complesso psicologico della voglia di rivalsa (tipicamente umana)". Chiaro riferimento alla sesta partita.

Pubblichiamo le quattro partite decisive del match.

Kramnik, V. (2807) - DEEP FRITZ [D27]
Brains in Bahrain (UAE) (2), 06.10.2002

1.d4 d5 2.c4 dxc4 3.Cf3 Cf6 4.e3 e6 5.Axc4 c5 6.0-0 a6 7.dxc5 Dxd1 8.Txd1 Axc5 9.Rf1 b5 10.Ae2 Ab7 11.Cbd2 Cbd7 12.Cb3 Af8 13.a4 b4 14.Cfd2 Ad5 15.f3 Ad6 16.g3 e5 17.e4 Ae6 18.Cc4 Ac7 19.Ae3 a5 20.Cc5 Cxc5 21.Axc5 Cd7 22.Cd6+ Rf8 23.Af2 Axd6 24.Txd6 Re7 25.Tad1 Thc8 26.Ab5 Cc5 27.Ac6 Ac4+ 28.Re1 Cd3+ 29.T1xd3 Axd3 30.Ac5 Ac4 31.Td4+ Rf6 32.Txc4 Txc6 33.Ae7+ Rxe7 34.Txc6 Rd7 35.Tc5 f6 36.Rd2 Rd6 37.Td5+ Rc6 38.Rd3 g6 39.Rc4 g5 40.h3 h6 41.h4 gxh4 42.gxh4 Ta7 43.h5 Ta8 44.Tc5+ Rb6 45.Tb5+ Rc6 46.Td5 Rc7 47.Rb5 b3 48.Td3 Ta7 49.Txb3 Tb7+ 50.Rc4 Ta7 51.Tb5 Ta8 52.Rd5 Ta6 53.Tc5+ Rd7 54.b3 Td6+ 55.Rc4 Td4+ 56.Rc3 Td1 57.Td5+ 1-0

DEEP FRITZ - Kramnik, V. (2807) [C45]
Brains in Bahrain (UAE) (3), 08.10.2002

1.e4 e5 2.Cf3 Cc6 3.d4 exd4 4.Cxd4 Ac5 5.Cxc6 Df6 6.Dd2 dxc6 7.Cc3 Ce7 8.Df4 Ae6 9.Dxf6 gxf6 10.Ca4 Ab4+ 11.c3 Ad6 12.Ae3 b6 13.f4 000 14.Rf2 c5 15.c4 Cc6 16.Cc3 f5 17.e5 Af8 18.b3 Cb4 19.a3 Cc2 20.Tc1 Cxe3 21.Rxe3 Ag7 22.Cd5 c6 23.Cf6 Axf6 24.exf6 The8 25.Rf3 Td2 26.h3 Ad7 27.g3 Te6 28.Tb1 Txf6 29.Ae2 Te6 30.The1 Rc7 31.Af1 b5 32.Tec1 Rb6 33.b4 cxb4 34.axb4 Te4 35.Td1 Txd1 36.Txd1 Ae6 37.Ad3 Td4 38.Ae2 Txd1 39.c5+ Rb7 40.Axd1 a5 41.bxa5 Ra6 42.Re3 Rxa5 43.Rd4 b4 44.g4 fxg4 45.hxg4 b3 46.Rc3 Ra4 47.Rb2 f6 48.Af3 Rb5 49.g5 f5 50.Rc3 Rxc5 51.Ae2 0-1

SI AVVICINA IL TORNEO DEL DUCALE (25 novembre - 1 Dicembre), L'AVVENIMENTO SCACCHISTICO DELL'ANNO A GENOVA. PREVISTE GROSSE PARTECIPAZIONI. ISCRIVITI!

DEEP FRITZ - Kramnik, V. (2807) [D57]
Brains in Bahrain (UAE) (5), 13.10.2002

1.d4 Cf6 2.c4 e6 3.Cf3 d5 4.Cc3 Ae7 5.Ag5 h6 6.Ah4 0-0 7.e3 Ce4 8.Axe7 Dxe7 9.cxd5 Cxc3 10.bxc3 exd5 11.Db3 Td8 12.c4 dxc4 13.Axc4 Cc6 14.Ae2 b6 15.0-0 Ab7 16.Tfc1 Tac8 17.Da4 Ca5 18.Tc3 c5 19.Tac1 cxd4 20.Cxd4 Txc3 21.Txc3 Tc8 22.Txc8+ Axc8 23.h3 g6 24.Af3 Ad7 25.Dc2 Dc5 26.De4 Dc1+ 27.Rh2 Dc7+ 28.g3 Cc4 29.Ae2 Ce5 30.Ab5 Axb5 31.Cxb5 Dc5 32.Cxa7 Da5 33.Rg2 Dxa2 34.Cc8 Dc4?? 35.Ce7+ 1-0

Kramnik, V. (2807) - DEEP FRITZ [E15]
Brains in Bahrain (UAE) (6), 15.10.2002

1.d4 Cf6 2.c4 e6 3.Cf3 b6 4.g3 Aa6 5.b3 Ab4+ 6.Ad2 Ae7 7.Ag2 c6 8.Ac3 d5 9.Ce5 Cfd7 10.Cxd7 Cxd7 11.Cd2 0-0 12.0-0 Tc8 13.a4 Af6 14.e4 c5 15.exd5 cxd4 16.Ab4 Te8 17.Ce4 exd5 18.Cd6 dxc4 19.Cxf7 Rxf7 20.Ad5+ Rg6 21.Dg4+ Ag5 22.Ae4+ Txe4 23.Dxe4+ Rh6 24.h4 Af6 25.Ad2+ g5 26.hxg5+ Axg5 27.Dh4+ Rg6 28.De4+ Rg7 29.Axg5 Dxg5 30.Tfe1 cxb3 31.Dxd4+ Cf6 32.a5 Dd5 33.Dxd5 Cxd5 34.axb6 axb6 0-1



I top 10 della lista Elo Fide: 1 Kasparov, Garry (RUS) 2838; 2 Kramnik, Vladimir (RUS) 2807; 3 Anand, Viswanathan (IND) 2755; 4 Adams, Michael (ING) 2745; 5 Topalov, Veselin (BUL) 2743; 6 Leko, Peter (UNG) 2743; 7 Ponomariov, Ruslan (UCR) 2743; 8 Bareev, Evgeny (RUS) 2737; 9 Ivanchuk, Vassily (UCR) 2709; 10 Morozevich, Alexander (RUS) 2707;




PUBBLICATA LA NUOVA LISTA ELO AL 1 OTTOBRE
BENE I NOSTRI

Prosegue il testa a testa tra Raffaele e Flavio. Di Paolo guida la lista nell'elo Fsi con 2367 (17 giocatore italiano), mentre Guido ha la meglio con 2346 nell'elo Fide. Pernigotti non ha giocato nel trimestre. Massa migliora sensibilmente con +72 (2025). Poi tre belle sorprese: entrano a fare parte della lista FIDE altri giocatori del Centurini: Stefano Roversi con un punteggio di 2043 (festeggia anche l'ingresso in 1N), Alan Rodriguez con 2039 e Andrea Bertino che approda all'Elo FIDE con 2016.
Inesorabile continua poi la marcia verso l'alto di Remigio Fossati (+60), come pure l'altalena di Bavosi, che ora sfodera un +54. Bene anche Rivara (+30) e Faggiani (+24).
Ecco i punteggi dei nostri giocatori.

GIOCATORI CAT. ELO FSI ELO FIDE
1) DI PAOLO Raffaele MF 2367 (-2) 2340 (+9)
2) GUIDO Flavio MF 2357 (+4) 2346 (+27)
3) PERNIGOTTI Carlo M 2200 2201
4) GRASSI Mario M 2181  
5) PROFUMO Alberto M 2175 2242 (-11)
6) EMANUELLI Renato CM 2127 2255
7) CANGIOTTI Claudio CM 2045 2220
8) MASSA Giovanni CM 2025 (+72) 2096
9) PETRILLO Agostino CM 2020  
10) SHABAN Abdelgawad CM 2009 (-66) 2134 (-54)
11) DI LIBERTO Giorgio CM 1983 2053
12) GONZAGA Silvio CM 1963  
13) RODRIGUEZ Alan CM 1953 2039
14) BERTINO Andrea CM 1924 (+9) 2016
15) NICORA Paolo CM 1911  
16) CRESTA Enrico CM 1872  
17) POLI Giuseppe 1N 1812  
18) SILVESTRI Paolo CM 1807  
19) FOSSATI Remigio 1N 1807 (+60)  
20) STRAZZERI Marco 1N 1801  
21) PEREZ Arcangelo 1N 1800  
22) SCIACCALUGA Marco 1N 1800  
23) TAVELLA Maurizio 1N 1747  
24) CAROSSO Andrea 1N 1738 (-6)  
25) DI CARO Federico 1N 1729  
26) ROVERSI Stefano 1N 1705 (+12) 2043
27) FAZZUOLI Moreno 1N 1702  
28) NICOLIS Claudio 1N 1690  
29) COGLIANDRO Santo 2N 1681  
30) RIVARA Massimo 1N 1672 (+30)  
31) GIANOTTI Giacomo 1N 1668  
32) MANFREDI Vincenzo 2N 1654  
33) ORLANDI Claudio 1N 1635 (-60)  
34) FAGGIANI Marco 1N 1623 (+24)  
35) FISCHER Stefano 2N 1612  
36) CARIDI Nicol 2N 1603  
37) CUVA Antonio 2N 1600  
38) PARISI Matteo 2N 1600  
39) D'ALESSIO Pierluigi 2N 1600  
40) PALUMBO Massimo 2N 1600  
41) NOSENGO Piero 2N 1600  
42) FAM Lino 2N 1597  
43) BAVOSI Mariano 2N 1591 (+54)  
44) BUZZONI Eugenio 2N 1588 (-9)  
45) LIBERTI Vincenzo 2N 1561  
46) DEL NERO Ezio 2N 1558  
47) GIUSTINI Roberto 2N 1555  
48) MAIORI Nicola 2N 1543 (-21)  
49) NANNI Sergio 2N 1537 (-3)  
50) GARDINI Enrico 2N 1536 (-90)  
51) MERANI Enrico 2N 1519  
52) CAMPANELLA Aldo 3N 1500  
53) CASTAGNOLI Anna 3N 1497  
54) MAGLIVERAS Dimitri 3N 1482  
55) GRASSO Gabriele 2N 1477 (-3)  
56) SUETTA Davide 3N 1461  
57) PAPAGNA Domenico 3N 1455  
58) PESCE Elio 3N 1455 (-45)  
59) STRAZZERI Roberto 2N 1438  
60) BARONCELLI Luca 3N 1413  
61) GUIDO Giuseppe 1N 1405 (-33)  
62) BERARDI Giancarlo 1S 1300  
63) SARTIRANA Bruno 1S 1300  
64) MARTINOLI Bruno NC 1300  
65) BENDESKA Irene NC 1300  
66) BRUNO Franco NC 1300  
67) PASSERA Federica NC 1300  
68) BILARDO Augusto NC 1300  
69) PARENTI Flavio NC 1300  
70) SILVESTRI Giuseppe NC 1300  
71) RAFFO Pierlauro NC 1300  
72) BARANI Stefano NC 1300  
73) FONTANA Michele NC 1300  
74) BUZZONI Marco NC 1300  
75) ORTU Simona NC 1300  
76) ROSSI Marco NC 1300  
77) GUERRA Miguel NC 1300  
78) CAMPANI Massimo NC 1300  
79) OTTELLI Franco NC 1300  
80) MONTAN Renzo NC 1300  
81) PALMIERI Gennarino NC 1300  
82) PELLEGRINO Giovanni NC 1300  
83) GROSSI Cesare NC 1300  
84) ARENA Federico NC 1300  
85) SRUOGIS Vaidotas NC 1300  




Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa poesia in piemontese di Walter Bosca, dedicata a Milorad Vujovic.


Ij Scach
(a Milorad Vujovic, Magster Internassionl, ant l bin e 'nt l ml un prsonage)

Ij scach i sn un gieugh anteligent
ch'os gieuga con l man e con la ment.
La ment a l'ha 'l travaj p grss da f,
chila la dv studi che tch bog,
l man i servo 'dmach pr spost ij tch,
ma pens pa ch'o sia n'af da pch:
me l' tancc agn ch'a gieugh e gir l mnd,
e gigador j'heu vistne dij prfnd,
eben, lasseme d che 's gieugh l' bel
prch os peu 'dc gigh sensa servel.

Chrdime ch'a j'heu vistne dij campin
perde cn dj's sensa cognissin
d coj ch'i bogi ij tch 'dmach con l man
prch pens a l' mi st 'l s pan.
Epura o-i gieuga a scach anfina lor,
o-i gieuga furb e gf, pver e sgnor,
l' 'n mnd antr ch'o-i gira 'nt l'univers
d coj ch'i j'han nen da manca dl temp pers;
da col che "vince perde o va tut ben",
fin tant ch'o vincc almen ch'o perd nen,
a col ch'l'ha "mj perd", almen o dis,
per na vta doe me 'm j'anvis.

E peui o-i col-l ch'o studia tant,
l'esteta, col ch'o gieuga con ij guant,
ch'o veur la mssa frta, la p bela,
ma, fin 'l temp, o gieuga na capela.
Peui o-i ij Russe, e tucc j'cc babu,
che mach a nomineje i fan apau,
che cn l gre is prt a ca 'l s pan
e is pg la pitansa c' ij gadan
ch'i j'han nent anc cap che da coj-l
o-i d'amprende ma vantr pagh,
che 'l nst l' 'n gieugh, ma 'l s l' travaj.

Di che d strie ch'om piasriva 'd d
d Milrad ch'a la gig e viv
vendinda 'd tut e pijanda ij sld a mugg
da coj ch'i s schrdiv d'esse svigg,
o bele mach da coj asnass 'm me
che lzinda tant i serc d'ampar
in pch pr vta, di pr di, pian pian,
a piant l d spost ij tch c'l man.


Traduzione in italiano

Gli Scacchi
(A Milorad Vujovic, Maestro Internazionale, nel bene e nel male un personaggio)

Gli scacchi sono un gioco intelligente
che si gioca con le mani e con la mente.
La mente ha il lavoro pi grosso da fare
lei deve studiare che pezzi muovere,
le mani servono solo a spostare i pezzi,
ma non pensate che sia un'affare da poco:
io tanti anni che gioco e giro il mondo,
e giocatori ne ho visti un'infinit,
bene, lasciatemi dire che questo gioco bello
perch si pu anche giocare senza cervello.

Credetemi, perch ne ho visti di campioni
perdere con degli asini senza cognizione,
di quelli che muovono i pezzi solo con le mani
perch pensare non mai stato il loro pane.
Eppure giocano a scacchi persino loro,
giocano furbi e goffi, poveri e signori.
un mondo intero che gira nell'universo
di quelli a cui non manca il tempo perso;
da quello che "vincere o perdere va tutto bene"
fintanto che vince o almeno che non perde,
a quello che non ha "mai perso", almeno dice,
per una volta o due io le ricordo.

E poi c' quello che studia tanto,
l'esteta, quello che gioca con i guanti,
che vuole la mossa forte, la pi bella,
ma, finito il tempo, gioca una cappella.
Poi ci sono i Russi, e tutti gli altri spauracchi,
che solo a nominarli fanno paura,
che con le gare portano a casa il loro pane
e si pagano la pietanza con i babbei
che non hanno ancora capito che da quelli l
c' da imparare ma bisogner pagare,
perch il nostro gioco, ma il loro lavorare.

Dio quante storie mi piacerebbe dire
di Milorad, che ha giocato e vissuto
vendendo di tutto e prendendo i soldi a mucchi
da quelli che si credevano di essere svegli,
o anche solo da quegli asinacci come me
che leggendo molto cercano di imparare
un po' per volta, giorno per giorno, pian piano,
a piantar l di spostare i pezzi con le mani.




SCACCOMATTO:
P.za Giustiniani 7/2 - Tel.: 0102477648 - 3475550662
Marco Faggiani, Enrico Gardini
Email: marcofaggiani@libero.it
http://digilander.iol.it/centurini